Si sta avviando alla conclusione la stagione prato 2010/11 con le ultime partite delle due squadre che ancora giocano: sia la prima squadra che la under 14 femminili hanno incontrato l’H.T. Bologna a Mori ed hanno perso al termine però di incontri equilibrati.

C’è una considerazione da fare: con venerdì prossimo tutte le nostre giovanili hanno concluso l’attività; se pensiamo che le due squadre under 16 hanno disputato l’ultima partita il 9 aprile e l’under 14 maschile addirittura il 2 aprile, si può senz’altro dire che la stagione agonistica dura veramente poco perché dai primi di aprile a fine maggio praticamente i nostri ragazzi e ragazze non hanno più la possibilità di giocare. Direi proprio che sarebbe il caso di cambiare qualcosa; per esempio si potrebbe fare una stagione indoor più lunga (almeno fino a fine febbraio), riprendere poi gli allenamenti prato ai primi di marzo e con i campionati a metà marzo per proseguire almeno fino a metà maggio.

Per riempire queste settimane che ci rimangono fino alla fine della scuola, organizziamo per i nostri giovani un torneo a squadre miste coinvolgendo tutte le femmine e tutti i maschi delle under 14 ed under 16. Si faranno cinque squadre con girone preliminare all’italiana. Al termine semifinali (1° contro 4° e 2° contro 3°) e poi finali; ricchi premi alla squadra vincitrice. Si inizia giovedì 5 maggio alle ore 18.

A2 femminile: il Bologna ci supera e ora può puntare alla A1.

Nonostante il gran caldo la nostra squadra ha disputato una buonissima partita giocando meglio della squadra bolognese e mostrando, a differenza delle avversarie, schemi e trame di gioco. Le nostre ragazze hanno quasi sempre attaccato occupando per gran parte dei 70 minuti la metà campo del Bologna; la pallina girava abbastanza bene e veniva portata con sufficiente facilità nei pressi dell’area avversaria. In questa si entrava anche con una certa frequenza ma qua giunti si riproponeva il solito problema delle nostre avanti che non tirano mai, mai, mai verso la porta. E così si è riusciti a realizzare una sola rete permettendo alle ragazze del Cecio prima di pareggiare e poi segnare il corto decisivo a pochi minuti dal termine. Con questa vittoria il Bologna ci scavalca in classifica e quasi sicuramente si affianca al CUS Padova nella finale a quattro che promuoverà un’unica squadra alla massima serie. E’ in definitiva un peccato perché la nostra squadra ha dimostrato di non essere assolutamente inferiore al Bologna, anzi.

Si parte in attacco e dopo una decina di minuti Lilly, in bellissima percussione centrale, infila la porta avversaria. Continuiamo a creare gioco ma non finalizziamo. Ed allora le avversarie ci castigano e segnano la rete del pari. Nella ripresa il gran caldo fa rallentare il ritmo ma il gioco rimane nelle nostre mani. Si va verso il pareggio ma in un sussulto finale il Bologna conquista un corto che realizza. Peccato.

Per domenica 8 maggio è in programma la trasferta a Genova contro il Superba con il quale all’andata abbiamo pareggiato fortunosamente all’ultimo secondo.

Formazione: Loredana Magnoni, Alba Chiara Baroni, Betta Calzà, Emi Michelotti, Paola Zanzi, Laura Risatti, Martina Bombardelli, Tessa Apollonio, Lilly Paronuzzi, Meme Lopez, Micky Busolli.

Risultati: Riva-Bologna 1-2, CUS Padova-Superba 5-0, Butterfly-Martesana 0-4

Classifica: CUS Padova punti 21 (7 partite giocate), Bologna punti 10 (6),  H.C. Riva punti 8 (6), Superba 4 (6) e Butterfly punti 0 (7). (Martesana fuori classifica)

Under 14 femminile: sconfitta di misura (3-5) con il Bologna.

 Nella seconda giornata di ritorno le nostre under 14 sono state superate a Mori per 5-3 dall’ H.T. Bologna. A dire il vero non si può proprio dire che il Bologna ha messo in campo una squadra perché è arrivato con quattro ragazze in età e la solita Ilaria che da anni gioca in tutte le categorie (dall’under 8 alla over 40). Con sportività anche la nostra squadra ha giocato a ranghi ridotti ma la Ilaria, con i suoi potenti drive ha fatto la differenza. In verità anche le nostre si sono dimostrate spesso delle pollastrelle consentendole sempre di portarsi la pallina dentro l’area e di tirare senza contrapposizione con forza verso la porta difesa dalla Meme. C’è anche da dire che mancavano alcune titolari per cui la nostra squadra ha vissuto quasi unicamente sugli spunti di una inesauribile  Micky alla quale ben poco aiuto è giunto dalle compagne (a parte Aurora autrice ancora di una doppietta).

Venerdì 6 maggio è in programma a S.Alessandro alle 18 l’ultima partita con avversario il Villafranca.

Formazione: Meme Lopez,  Aurora Baroni, Eleonora Vivaldelli, Elena Kovacevic, Emi Rigotti, Micky Busolli, Greta Bagozzi.

Risultati: HC Riva-HT Bologna 3-5, CUS Padova-HT Bologna 4-0, Bologna-Villafranca 6-2

Classifica: CUS Padova 15 (5 partite giocate), Bologna 6 (5), Villafranca 3 (4), HC Riva 3 (5).

Pin It on Pinterest

Share This