Con la trasferta a Padova di domenica scorsa si è chiusa la fase autunnale dell’attività outdoor che riprenderà in marzo. Ultime a scendere in campo sono state le under 12 che hanno battuto nettamente il Patavium. Si è anche disputata la terza tappa del circuito promozionale che ha registrato la grande vittoria degli under 8 di Limone.

Tracceremo un breve prospetto sulla situazione delle nostre squadre nei rispettivi campionato outdoor mentre nel prossimo articolo illustreremo il programma dell’attività indoor che inizierà a metà dicembre.

Da segnalare nella sezione STAMPA un articolo del quotidiano IL TRENTINO sull’attività della nostra Società.

Under 12 femminile: sono brave e segnano tanti goal.

Purtroppo le squadre femminili iscritte nella nostra Area in questa categoria sono davvero poche (3) per cui le nostre under 12 hanno appena iniziato e già finito. Domenica a Padova hanno incontrato le coetanee del Patavium e le hanno superate nettamente per 5-0 e 9-0. La terza squadra iscritta è il Reggio Emilia ma lo incontreremo solo in primavera quando ci saranno anche altre due partite col Patavium.

In questa giornata hanno segnato Agnese e Dea 5 reti, Sara 2, Jazmin e Asia 1. A completare l’organico c’erano Yasmine (in porta) e Lisa.

Promozionale: grandissimi gli under 8 di Limone !!!

Dopo il brillante terzo posto nella seconda tappa, i piccolissimi di Simone hanno conquistato l’oro nella terza tappa permettendosi di strapazzare il Cernusco, sempre primo nelle altre due tappe. Tre brillanti vittorie ed un pareggio con i cugini del Riva, a loro volta artefici di un ottimo torneo concluso al quarto posto con una vittoria, un pareggio e due sconfitte di misura.

IMG-20161127-WA0000.jpg

La under 12, col nome di Real Limone, ha conquistato un onorevole quarto posto anche se, forse, si sarebbe potuto sperare qualcosetta di più.

La under 10, col nome di H.C.Riva, sta crescendo nonostante conti su tutti atleti nuovi.

Ora il circuito outdoor si interrompe per la pausa invernale. Si riprenderà a marzo mentre ora si passerà ai tornei nei palazzetti e nelle palestre; la prima tappa è in programma a Ospedaletto Euganeo il 15 gennaio.

Risultati:

under 12. qualificazioni: limone-grantorto 1-1, cus padova 1-limone 2-1, semifinale: cernusco-limone 3-0, finale 3° posto: cus padova 1-limone 3-2.

under 10. qualificazioni: villafranca 2-riva 4-2, villafranca 1-riva 6-3, cus padova-riva 4-0, cernusco-riva 3-1; finali 3°-5°: riva-cernusco 0-0, villafranca 2-riva 2-0.

under 8. riva-limone 1-1, limone-villafranca 3-2, villafranca-riva 2-0, riva-s.giorgio 6-3, limone-cernusco 6-2, cernusco-riva 4-2, limone-s.giorgio 5-2

Classifiche dopo tre tappe:

under 12: 1. S.Giorgio punti 18, 2. H.Cernusco 11, 3. HC Bondeno 10, 4. R.Limone 8, 7. HC Riva 3.

Under 10: 1. CUS Padova punti 14, 2. H.Cernusco 11, 3. S.Giorgio 10, 7. HC Riva 3.

Under 8: 1. H.Cernusco punti 14, 2. R.Limone e HC Bondeno 9, 4. HC Riva 6.

Campionati outdoor: la situazione.

Diamo un’occhiata ai vari campionati outdoor ai quali partecipiamo al termine della fase autunnale.

Under 16 maschile: il limite di età è l’anno 2001 mentre i nostri ragazzi sono in gran parte del 2002 e del 2004. Ciononostante  si sono battuti alla pari con tutti gli avversari perdendo di misura con tutte le prime classificate nel girone di Area: 2-2 e 2-3 col Cernusco, 0-1 e 0-2 con l’Adige, 4-6 e 1-4 con il San Giorgio. Su 8 partite giocate una vittoria, 2 pareggi e 5 sconfitte; 16 reti fatte e 23 subite. Essendo arrivato quarto in questo girone di qualificazione, il Riva parteciperà in primavera al girone finale per la classifica di Area dal 7° all’11° posto assieme a Bologna, Grantorto, Pistoia e Brescia.

Under 16 femminile: anche qui il limite è il 2001 e le nostre ragazze sono del 2002, 2003 e 2004. La differenza con le avversarie del Reggio e del CUS Padova, con tante atlete del 2001, è sensibile ma forse si poteva fare qualcosina di più. Quattro partite con un pareggio e tre sconfitte, 3 reti all’attivo e 14 al passivo. Chiudiamo l’andata con un punto in classifica, contro i 4 del CUS e i 12 del Reggio. Il primo posto nel girone che consentirà l’accesso alle finali nazionali è ormai saldamente nelle mani delle reggiane per cui il ritorno servirà alle nostre ragazze per acquisire nuova esperienza.

under 16 fem out.jpg

Under 14 maschile: ottimo il girone di qualificazione con un piccolo incidente iniziale (sconfitta 2-4 con l’Adige) e poi una serie di vittorie (5) ed il primo posto finale (33 reti fatte e 8 subite). Passiamo così alla fase finale di Area insieme all’Adige e alle prime due degli altri gironi e cioè San Giorgio, H.C. Trieste, H. Villafranca e CUS Padova. Un girone a 6 squadre nel quale ci porteremo i risultati acquisiti nella prima fase con l’altra qualificata del girone. Purtroppo quindi partiremo con una partita vinta (11-1) e una persa (2-4) con l’Adige mentre San Giorgio e Villafranca, le altre due favorite, partiranno con 6 punti; per di più quando queste due squadre incontreranno l’Adige, probabilmente non avranno molti problemi a conquistare altri 6 punti. Ricordiamo che alla finale nazionale saranno ammesse le prime due classificate nella nostra Area.

IMG-20160612-WA0006 rid.jpg

Under 14 femminile: ottimo anche il cammino delle under 14 che hanno ottenuto 4 nette vittorie nelle 4 partite disputate con 29 reti fatte ed una sola subita. Al termine dell’andata sono nettamente in testa (12 punti contro i 7 del Reggio secondo) alla classifica del girone che, al termine del ritorno in primavera, qualificherà due squadre alla finale nazionale.

under 14 fem out.jpg

Under 12 maschile: siamo in testa anche in questa categoria al termine dell’andata. 3 vittorie ed una sconfitta con 24 reti fatte e 12 subite. Con noi a 9 punti c’è il Cernusco mentre il Villafranca è fermo a zero. Al termine del ritorno si qualificheranno per le finali nazionali le prime due del girone.

under 12 mas out.jpg

Under 12 femminile: abbiamo disputato solo due partite entrambi vinte ma il girone con Reggio e Patavium si deciderà in primavera quando incontreremo due volte le reggiane. Bisognerà fare più punti di loro oppure, a parità di punti, avere una migliore differenza reti perché alla finale nazionale accederà la sola prima classificata.

Conclusioni: abbiamo due squadre (under 14 femminile e under 12 maschile) che al 99% accederanno alla finale nazionale, due con buone possibilità (under 14 maschile e under 12 femminile) e due che sicuramente non andranno avanti (le due under 16). Possiamo dire che anche quest’anno ci manteniamo ai vertici con delle ottime prospettive di salire sul podio.

Alcune considerazioni relative al movimento femminile, ormai prossimo al collasso. Vediamo i numeri: nel campionato under 16 ci sono la miseria di 3 squadre in un’area che va dalla Lombardia, all’Emilia, al Friuli; in Italia ci sono in tutto 17 squadre. Non va meglio con le under 14 con 5 squadre nella nostra area ed un totale di 18 a livello nazionale. Addirittura nel baratro con le under 12 che sono 3 nella nostra area e 8 in tutta Italia. Una situazione quasi da encefalogramma piatto e, purtroppo, con scarsissime prospettive per il futuro.

Pin It on Pinterest

Share This