La squadra femminile under 18 non è riuscita a ripetere la bella prova della under 16 rimanendo esclusa dalla finale nazionale.
Ancora Tenno sugli allori nella tappa di Padova del circuito promozionale indoor.
E per il prossimo weekend è in programma il girone finale per l’aggiudicazione del titolo di campione di’Italia per la categoria under 16 femminile.

Under 18: peccato, sarebbe stata un’accoppiata da favola!!!

La prima considerazione che mi viene in mente è che il risultato di domenica ci ha fatto tornare con i piedi per terra: pensavamo di avere un gruppo di ragazze invincibile ed invece abbiamo constatato che in questa occasione è stata sufficiente una squadra discreta con una sola ottima individualità per far crollare le nostre certezze. Forse ci si sbaglia ma si ha l’impressione che, mentre sicuramente le nostre ragazze sono individualmente fortissime, non siano riuscite ad amalgamare un gruppo altrettanto forte. Anzi, meglio: anche la squadra è forte tecnicamente e come gioco, ma manca quello spirito di gruppo che, nei momenti di difficoltà, contribuisce a far superare gli ostacoli.
Le condizioni per far bene c’erano tutte: girone di andata concluso a punteggio pieno, finalmente qualcuno a protezione della porta (bravissima Gina all’esordio), squadra al completo. Ed invece, dopo l’iniziale facile vittoria col Grantorto, subito fin dalle prime battute nel match decisivo col S.Giorgio le nostre ragazze sono entrate in confusione concedendo alla Margherita troppe occasioni. C’è da riconoscere che l’ineffabile arbitro di Casale, scarso e stupidamente troppo casalingo, ha contribuito ad innervosirci; ciò non toglie che una squadra matura e consapevole dei propri mezzi avrebbe dovuto avere una reazione più positiva. Peccato.
Formazione: Gina Marion, Emi Michelotti, Alba Chiara Baroni, Meme Lopez, Valeria Matteotti, Eleonora Vivaldelli, Laura Hainzl, Micky Busolli.
Risultati: S.Giorgio-Grantorto 8-0, HC Riva-Grantorto 7-2 (Laura 4, Meme e Emi 1), S.Giorgio-HC Riva 6-2 (Vale e Laura)
Classifica: S.Giorgio 9 (+13), HC Riva 9 (+10), Grantorto 0.

Under 16 femminile: è l’ora della finale.

Sabato e domenica le nostre under 16 saranno impegnate a Padova nella finale per il titolo italiano. Già lo scorso anno la nostra squadra centrò questo obiettivo meritando anzi ampiamente il titolo che purtroppo ci fu sottratto con destrezza dal Lorenzoni (e dalla sua arbitra).
Cinque squadre partecipanti in questa edizione con girone all’italiana. Prima partita sabato alle 16 con l’Argentia di Cernusco s/N (seconda girone ovest), seconda sempre sabato alle 19 con la Libertas S.Saba di Roma (prima girone centro); alla domenica alle 9 la partita forse più importante con l’A.H. Valchisone (prima girone ovest) ed alle 11 con il CUS Padova (seconda girone est). Nella finale dello scorso anno incontrammo sia il Valchisone che la S.Saba che superammo abbastanza agevolmente (6-2 e 2-1); però, come sono migliorate le nostre ragazze, saranno sicuramente migliorate anche le altre per cui è difficile azzardare dei pronostici. L’Argentia è la seconda società femminile di Cernusco e nel girone ovest è giunta alle spalle del Valchisone col quale ha perso due volte di misura (1-3 e 3-5). Il CUS Padova lo conosciamo molto bene ed ha un paio di giocatrici veramente brave (Rebecca e Martina). Probabilmente il girone sarà molto equilibrato e potrebbero rivelarsi fondamentali le prestazioni degli arbitri che speriamo saranno imparziali ed equilibrate. Per la nostra squadra rimane sempre l’incognita del portiere nella speranza che questa carenza non si riveli decisiva.

Promozionale a Padova: ottimi risultati.

Si è disputata domenica scorsa a Padova la seconda tappa del circuito promozionale under 8-10-12 che ci ha visto partecipare con 5 squadre: Riva, Nago e Tenno (Riva 2) nella categoria under 10, Tenno e Nago in quella under 8. In effetti la squadra under 8 di Tenno comprendeva anche giocatori di Riva dal momento che, a causa di alcune assenze, non siamo riusciti a fare due squadre. Come spesso ci accade quest’anno, non siamo invece riusciti a mettere in campo una squadra under 12 (quinta elementare e prima media) perché abbiamo pochi atleti in questa fascia e di questi pochi hanno dato la disponibilità. Cerano soltanto Greta (Bagozzi) e Pietro (Tonetta) che hanno giocato con l’under 12 dell’Adige.

        P1110777.JPG      P1110775.JPG
Come al solito, insieme ai tanti piccoli atleti, ci hanno accompagnato tanti genitori sia di Riva, che di Tenno, che di Nago. E’ stata una giornata lunga e per certi versi faticosa (5 ore di pullman e sette e mezzo in palestra) ma penso che tutti si siano divertiti: i piccoli a giocare ed i grandi a vedere le imprese dei loro grandissimi figli.
Oltre all’aspetto fondamentale di questi appuntamenti che privilegia il divertimento spensierato con una dose equilibrata di agonismo, ci sono state grandi soddisfazioni per i nostri colori: nella categoria dei più piccolini siamo ormai ai vertici ed oltre a Tenno che finora ha sempre vinto sia all’aperto che al coperto, sta migliorando nettamente anche la squadra di Nago che Gianluca, Micky ed Ele stanno allenando con tanta bravura e passione.
Tra gli under 10 ancora una volta i giovani di Luca hanno mancato il gradino più alto del podio; sono stati esclusi dalla finalissima con il Bondeno per una mossa non troppo sportiva dei nostri cugini di Mori che nella semifinale hanno schierato l’atleta probabilmente più forte in questa categoria (Gideon del Bondeno). Ciononostante ce la siamo giocata alla pari ma purtroppo non siamo riusciti a pareggiare l’unica rete segnata dall’Adige. Tante belle azioni, tantissime occasioni, addirittura due pali di cui uno clamoroso di Saverio su corto. Veramente tutti molto bravi. In semifinale la nostra squadra era giunta avendo battuto in qualificazione il S.Giorgio (1-0) ed il Nago (3-0). La finale per il terzo posto con il CUS Padova si è conclusa sul 2-2. La seconda squadra ha perso in qualificazione con Bondeno (0-4) e Adige (0-1) e nel girone per il quinto posto ha battuto il Nago (4-1) e pareggiato con il S.Giorgio (1-1).
Come detto gli under 8 di Nago hanno  giocato alla grande conquistando la terza posizione finale: hanno perso solo con il Bondeno, ma vinto con Padova (1-0) e S.Giorgio (1-0) e pareggiato con i campioni di Tenno (0-0). Gli under 10 hanno incontrato squadre con 3-4 anni di esperienza alle spalle ma ciononostante hanno disputato delle ottime partite: 0-1 con l’Adige e 0-3 con il Riva 1 in qualificazione, 1-4 col Riva 2 e1-1 col S.Giorgio nel girone finale.
Questo circuito che si disputa in palestre e palazzetti vivrà la sua giornata conclusiva il 19 febbraio nel favoloso impianto di Trento ove disputa il suo campionato di pallavolo l’Itas. Come nelle passate edizioni, allestiremo due campi per poter giocare più partite; nell’intervallo di mezzogiorno allestiremo un grandissimo pranzo per tutti i presenti che saranno circa 200.

P1110773.JPGFormazioni
Under 10
HC Riva: Geremia Meneghelli, Tiziano Matteotti, Saverio Torbol, Silvia Planchenstainer, Ilenia Alfieri, Mevlana Tavernini, Nicola Prandi, Veronica Meneghelli, Marco Malcotti, Carlotta Travaglia, Maria Torbol, Alessandro Cornella, Heidi Micheletti.
CAH Nago: Kukoc Anja, Arkela Kaci, Marko Martinovic, Alessandro Tonetta, Nicolò Avanzi, Andrea Giovanazzi, Simone Giovanazzi, Alice Tonetta.
Under 8
CAH Tenno: Matteo Trupia, Giancarlo Zanelli, Samuele Bagozzi, Cornella Federico, Maria Torbol, Samuel Meneghelli, Davide Malcotti.
CAH Nago: Marko Martinovic, Alessandro Tonetta, Niccolò Avanzi, Simone Giovanazzi, Andrea Giovanazzi, Dea Kaci, Costanza Rigatti.
Risultati
Under 10
Qualificazioni: riva1-s.giorgio 1-0, adige-nago 1-0, padova-riva2 4-0, riva1-nago 3-0, adige-tenno 1-0; semifinali: adige-riva1 1-0; finali: 3°-4° riva1-padova 2-2, 5°-7°, riva2-nago 4-1, s.giorgio-riva2 2-2, nago-s.giorgio 1-1
Classifica finale: 1. Bondeno, 2. Adige, 3. Riva 1 e CUS Padova, 5. Riva 2, 6. S.Giorgio, 7. Nago.
Under 8: tenno-nago 0-0, tenno-s.giorgio 4-0, bondeno-nago 4-1, tenno-padova 3-0, nago-padova 1-0, nago-s.giorgio 1-0, tenno-bondeno 2-0.
Classifica finale: 1. Tenno, 1. Bondeno, 3. Nago, 4. S.Giorgio, 5. CUS Padova.

Pin It on Pinterest

Share This