Certe esperienze non si dimenticano facilmente. Per informazioni chiedere alle nostre ragazze dell’under 12 impegnate a Roma per le finali nazionali e protagoniste di tre giorni nella doppia veste di hockeiste e turiste!

Il quarto posto, ad un soffio dal podio, è comunque un ottimo risultato. Tante delle nostre ragazze sono uscite dall’under 10 quest’anno e quindi possiamo gioire anche per un ottimo futuro.
L’obiettivo primario era comunque formare un gruppo solido, con alla base amicizia e voglia e felicità di stare insieme.
E il merito di tutto ciò va in primis ai nostri tre allenatori/team manager/factotum Eithne, Giuliano e Simone (in ordine alfabetico) ma anche ai tanti genitori che hanno seguito le ragazze nella capitale.

Dopo la qualificazione alle finali, l’avvicinamento a Roma è stato un crescendo di impegno (tanti gli allenamenti organizzati) e di affiatamento (come i bagni nella piscina di Eithne).
L’appuntamento di Roma rappresentava quindi la degna conclusione di un bell’anno di hockey!

Ciliegina sulla torta, il tanto tempo a disposizione dedicato alla visita di Roma. Insieme ai nostri nuovi amici romani che ci hanno fatto da Ciceroni, la super famiglia Di Mambro, abbiamo attraversato tutto il centro fino a notte inoltrata. Spettacolo!

Le nostre ragazze con l’allenatore della nazionale maschile di Hockey, Roberto Da Gai

Le finali nazionali Under 12 femminili
Partivamo con lo scudetto cucito sul petto in quanto campionesse in carica di questa categoria. Un “peso” che sapevamo difficile da bissare visto il rinnovamento subito quest’anno. Ecco perché solo il fatto di far parte delle prime otto in Italia per il secondo anno consecutivo, rappresentava di per sé già una vittoria.

Il successo nella prima partita con le siciliane del Galatea ci ha proiettato di fatto in semifinale e cioè nelle prime quattro in Italia!
Le altre tre squadre erano obiettivamente più organizzate e “mature” di noi. Le due sconfitte con Genova e Moncalvese (finale 3°-4° posto giocata comunque alla pari e persa solamente per 8 a 5) ci hanno lasciato fuori dal podio per un soffio: le ragazze hanno comunque dimostrato di avere un grande futuro!

Il nostro settore giovanile femminile continua a portarci soddisfazioni: il prossimo week-end (23-23 giugno), sempre a Roma, saranno di scena le nostre ragazze dell’under 16, anche loro a caccia di un bel risultato nelle finali scudetto di categoria.

Lo scudetto under 12 è andato alla fortissima Butterfly HCC che ha battuto in finale il Genova. Terza la Moncalvese.

Il torneo di finale si è giocato sul rinnovato impianto del Tre Fontane di Roma ed è stato organizzato egregiamente dalle società dell’HF San Saba, Evergreen e HC Roma. Lo scudetto “più giovane” dell’hockey italiano è stato salutato, durante la premiazione, oltre che dai massimi vertici federali, anche dal presidente del CONI Lazio Riccardo Viola e dall’assessore allo sport del Comune di Roma Daniele Frongia.

Le nostre ragazze: Anna, Sarah, Sara, Lisa, Rachele, Perla, Vittoria, Laura (tifose da Riva e dal mare Ambra e Emma)
Allenatore e Team manager: Simone, Eithne e Giuliano

Pin It on Pinterest

Share This