Ad essere sinceri tutti noi un po’ ci speravamo perché consapevoli della forza e delle qualità delle nostre squadre under 14. Ciononostante è stata una grandissima gioia vedere i nostri ragazzi alzare la coppa spettante ai campioni d’Italia e le ragazze quella per le vicecampionesse.

Già aver portato sia le femmine che i maschi alla finale nazionale di Bra è un successo che non pensiamo abbia arriso a molte altre società della Penisola; maggior importanza all’evento deriva poi dal fatto che lo facciamo per il secondo anno consecutivo, evento probabilmente unico e probabilmente difficilmente ripetibile.

Il successo dei maschi segue il quinto posto conquistato l’anno passato e, da ricordare, avendo cambiato quasi tutto l’organico per i passaggi di categoria. Ancora più significativo il risultato se si pensa che il limite di età per la categoria è il 2003 mentre quasi tutti i nostri atleti sono del 2004 ed anni successivi. Il successo viene a rinverdire due altri allori a livello maschile portati in riva al Garda dagli under 14 nel 1976 (outdoor) e dagli under 16 nel 1994 (indoor).

Per le ragazze una fantastica medaglia d’argento conquistata dopo l’oro della passata edizione, pur dovendo fare a meno delle bravissime ‘senatrici’ passate nella under 16. Sono subentrate tante giovanissime (perfino del 2006) che assicurano a questa squadra un notevole continuità nel tempo.

Complimenti a ragazze e ragazzi, agli allenatori, ai team manager, insomma a tutta la nostra grande Società.

20170212_163908 rid.jpg

Il Comune di Riva ci ha già complimentato ed ha riportato la notizia dell’evento nel suo sito di informazione. Si può leggere l’articolo all’indirizzo: http://www.comune.rivadelgarda.tn.it/Notizie-ed-eventi/Notizie/In-evidenza/Under-14-l-Hockey-Club-Riva-e-campione-d-Italia

Lo stesso articolo compare nel sito della Voce del (quotidiano) Il Trentino all’indirizzo: http://www.lavocedeltrentino.it/2017/02/14/under-14-lhockey-club-riva-campione-ditalia/

Passiamo all’articolo dell’inviato a Bra.

Trionfo dell’Hockey Club Riva alle finali under 14 disputate a Bra (Cuneo) l’ultimo fine settimana.

Una due giorni davvero difficile da dimenticare per le ragazze e i ragazzi, la società e gli oltre 30 tifosi al seguito (un gruppo che ha incitato incessantemente in tutte le partite e che ha colorato di giallo/nero i folti spalti del palazzetto).

La società di Riva è stata l’unica in Italia a schierare alle final-four di Bra sia la squadra maschile che quella femminile: e già questo rappresenta già di per sé un successo. Ma quello che poi è successo ha davvero dell’incredibile: campioni d’Italia i ragazzi e seconde le ragazze. Il tutto condito da tre premi individuali ai propri atleti: miglior giocatore Cristian, migliore giocatrice Carlotta e miglior portiere Giancarlo. Cinque coppe, cinque riconoscimenti frutto di un grande ed appassionato lavoro collettivo che negli ultimi anni sta raccogliendo i propri frutti.

Ma veniamo alla cronaca.

Torneo Maschile

Partenza in chiaroscuro per i ragazzi che il sabato, anche a causa della stanchezza per il lungo viaggio, hanno vinto due partite (San Giorgio e Genova) ma perso con i padroni di casa del Bra dopo un incontro avvincente (4-5). Secondo posto conquistato nel girone di qualificazione.

La domenica la semifinale si è conclusa con un abbastanza agevole 4 a 0 ai danni del San Giorgio di Casale (squadra già battuta tre volte quest’anno).

La finalissima col Genova è stata invece una partita epica. Era la prima volta che le due squadre si incontravano nella loro storia. Ed era la prima volta di una finale per i ragazzi di Riva (la squadra più giovane scesa in campo). Anche per questo il primo tempo è stato praticamente tutto di marca genovese chiuso con i rivani sotto per 0-2.

Quando sembrava tutto perduto due goal di Isacco e Cristian portavano la partita in parità ed ai conseguenti tempi supplementari.

La svolta a due minuti dalla fine del secondo tempo supplementare quando su corner corto il capitano Cristian infilava il portiere avversario per il definitivo 3 a 2.

Oltre ai piccoli campioni, un applauso anche ai tre giovani allenatori Andrea, Isaia e Marian che, alla loro prima esperienza, hanno già conquistato un titolo prestigioso.

Atleti: Giancarlo Zanelli, Isacco Galli, Davide Malcotti, Cristian Frizzi, Matteo Frizzi, Matteo Trupia, Elvis Micheletti, Matteo Bertoldi, Pietro Zecchini, Alessandro Cornella, Federico Cornella, Manuel Pandolfina, Pablo Beretta.

Torneo Femminile

Le ragazze arrivano a Bra da campionesse uscenti. Due anni di fila alle finali è già di per se una vittoria. Anche perché rispetto all’anno scorso ci sono state parecchie novità dovute all’uscita di tre atlete per limiti di età ed all’entrata di molte giovani prossime speranze.

Girone di qualificazione chiuso al primo posto con una vittoria e due pareggi. Semifinale dominata con le padrone di casa del Lorenzoni Bra vinta per 9 a 2 con sei goal della scatenata Carlotta, poi, come detto, eletta migliore giocatrice del torneo.

La finale con il CUS Torino è stata molto combattuta persa purtroppo per 6 a 4 ma che non ha scalfito la gioia delle ragazze: un applauso alle senatrici della squadra che si sono rivelate una volta di più ragazze di valore nazionale ma anche alle piccole neo arrivate (tre ragazze provenienti anche dalla scuola hockey che la società ha aperto negli ultimi anni a Limone) capaci di inserirsi piano piano negli schemi di Fernando.

Il secondo posto in Italia rappresenta comunque un grande traguardo e un buon punto di partenza per le prossime generazioni che faranno parte di questa squadra.

Atlete: Yasmine El Bakali, Maria Torbol, Heidi Micheletti, Gaia Stoppini, Maddalena Frisinghelli, Carlotta Travaglia, Agnese Corrent, Dea Kaci, Marianna Caprio, Giorgia Stoppini, Sara Barion, Chiara Bevilaqua, Jazmin Delai.

bra premiati rid.jpg

Pin It on Pinterest

Share This