Cinque ragazzi, cinque ragazze e un allenatore. L’HC Riva ha partecipato al contest finale delle Accademie con ben undici fra i propri tesserati.
Una grande soddisfazione ma anche una gioia sapendo che, grazie all’hockey, tutti i partecipanti abbiano trascorso quattro giorni in compagnia di tanti coetanei giunti a Roma per darsi sì “battaglia” sul campo ma anche, soprattutto, per trascorrere insieme quei momenti di amicizia che solo lo sport riesce a creare.

Ecco che, hockey a parte, i nostri ragazzi hanno potuto condividere giornate intere con ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia, legando soprattutto con i compagni di rappresentativa, da Pisa a Milano e da Padova a Reggio Emilia.

Inoltre, siamo felici ed orgogliosi di aver “prestato” Andrea come allenatore della rappresentativa maschile del Nord Est.

Per tutto questo e per aver regalato ai nostri ragazzi ed alle nostre ragazze questi momenti, ringraziamo la capo gruppo della rappresentativa Nord-Est (intitolata a Mario Steffenel) Loredana Camporese e tutti i tecnici che, insieme ad Andrea, li hanno seguiti con professionalità ed amicizia: Davide, Paolo e Daniele.


Il contest finale che si è svolto a Roma dal 4 al 7 luglio ha raggruppato le cinque Accademie provenienti da Nord-Est (la nostra), Nord-Ovest, Centro Italia, Sardegna e Sicilia. Tutti i migliori atleti under 18 giunti da tutta Italia e lo scopo di “cercare” i campioni che, speriamo, faranno le fortune anche delle Nazionali del futuro.
L’emozione delle ragazze all’arrivo della capitana della Nazionale, Chiara Tiddi, è stata una bella dimostrazione della voglia di raggiungere determinati traguardi.
Obiettivi che, sia per le ragazze che per i ragazzi, sono perseguibili grazie all’aiuto della propria società e dei propri compagni di squadra ma che vanno di pari passo ad una crescita generale del movimento hockeistico italiano.
Vogliamo che il loro futuro sia semplicemente fantastico!

Pin It on Pinterest

Share This