Il Comune di Riva celebra il nostro Bee Happy! green

Il Comune di Riva celebra il nostro Bee Happy! green

Riportiamo con gioia l’articolo comparso oggi sulla pagina web del Comune di Riva del Garda per celebrare la nostra iniziativa “green” durante il torneo Bee Happy!
Clicca qui per andare alla pagina

Un successo il primo eco-evento dell’Alto Garda

È stata una grande festa dello sport, con più di 450 bambini da 8 a 14 anni d’età a disputare 125 partite, ma soprattutto dell’amicizia (i partecipanti provenivano da vari Paesi europei e i volontari all’opera erano una sessantina) e -novità assoluta- dell’ambiente e della coscienza ecologica.

La quinta edizione di Bee Happy!, l’International Hockey Tournament organizzato dall’Hockey Club Riva, è stata infatti la prima manifestazione nell’Alto Garda a fregiarsi del marchio provinciale «Eco-Eventi».

Il torneo ha quindi eliminato i rifiuti in plastica e in alluminio, sostituendo bottiglie, lattine, stoviglie e bicchieri usa e getta con bicchieri e borracce riutilizzabili e stoviglie biodegradabili (i bicchieri, in particolare, erano ceduti su cauzione di due euro e erano dotati di un laccio per essere portati con sé e riutilizzati; alla fine del torneo si poteva scegliere se tenerlo come ricordo o restituirlo, ottenendo la restituzione della cauzione). Non solo: le pietanze erano disponibili anche in porzione «mini» (la quantità di cibo era circa della metà) ed era possibile mediante l’utilizzo di contenitori da asporto conservare il cibo avanzato, il tutto per evitare sprechi. E l’acqua era disponibile solo «a chilometri zero», cioè dai rubinetti installati appositamente per l’occasione dal cantiere comunale. Inoltre è stata predisposta un’isola ecologica dove degli eco volontari aiutavano tutti i partecipanti a differenziare i rifiuti. Risultato: quest’anno si è riuscito a produrre solo il 10% di rifiuto residuo mentre il restante, per la maggior parte rifiuto organico, è stato completamente differenziato. Non solo: se l’anno scorso i volontari hanno dovuto faticare fino all’una di notte per ripulire il centro sportivo da bicchieri e piatti di plastica, quest’anno il lavoro è stato brevissimo (poco dopo le 22 era già tutto finito).

«La scelta l’abbiamo fatta per introdurre una valenza di educazione civica e di sensibilizzazione sui temi ambientali -spiega il presidente dell’Hockey Club Riva Luca Risatti- che ci pare particolarmente importante per bambini di questa fascia d’età. Eravamo preoccupati circa l’accoglienza che la novità avrebbe avuto, invece c’è stato un grandissimo apprezzamento, abbiamo ricevuto i complimenti di tutte le squadre. Va detto che nel periodo che ha preceduto il torneo c’è stato un grande lavoro di informazione, come peraltro richiesto dalla certificazione provinciale, e che all’isola ecologica erano sempre presenti due volontari a dare tutte le informazioni necessarie. La speranza è che l’esperienza sia stata utile e che questi bambini limitino il loro impatto sull’ambiente anche nella loro vita quotidiana.»

All’inaugurazione di Bee Happy! c’erano per l’Amministrazione comunale il vicesindaco Mario Caproni e gli assessori Massimo Accorsi (politiche ambientali) e Alessio Zanoni (lavori pubblici). Il vicesindaco (che è anche assessore allo sport) ha salutato in inglese i giovanissimi partecipanti, augurando una bella prestazione sportiva e una piacevole permanenza a Riva del Garda.

«Un’idea, quella dell’Hockey Club Riva, che come Amministrazione comunale abbiamo accolto con entusiasmo -ha spiegato l’assessore Massimo Accorsi- perché si tratta di una vera e propria iniziativa culturale, rivolta per di più alle giovani generazioni, che da qualche tempo stanno sollecitando con forza noi adulti, ricordandoci come i valori della tutela ambientale e della limitazione della produzione di rifiuti siano una priorità. L’iniziativa dell’Hockey Club Riva va nella direzione di creare una nuova sensibilità, e la speranza è che altre associazioni seguano questa via.»

«È bello che una iniziativa così importante, innovativa e carica di significato sia nata nell’ambito del progetto Piazza Costituzione -ha detto l’assessore Alessio Zanoni- che promuove l’apertura e la dimensione europea, il confronto e la pacifica convivenza. Tutti valori che sono propri di questo torneo, nel quale si confrontano sul terreno dello sport tantissimi bambini di diversa nazionalità, per una esperienza che è più che sportiva, cioè di reciproca conoscenza, di rispetto e di giocosa frequentazione, per superare antichi luoghi comuni e nuove diffidenze.»

Per la cronaca, questa la classifica del torneo:
Under 14 femminile
1° H. Dynamo (Ucraina)
2° H. Tornado (Ucraina)
3° S.S.C. Jena (Germania)
(4° H.C. Riva)

Under 14 maschile
1° S.S.C. Jena (Germania)
2° H.K. Jedinstvo (Croazia)
3° HAHK Mladost (Croazia)
(6° H.C. Riva)

Under 12 femminile
1° H. Tornado (Ucraina)
2° H. Dynamo (Ucraina)
3° H.C. Hostivar (Repubblica Ceca)
(7° H.C. Riva)

Under 12 maschile
1° S.S.C. Jena (Germania)
2° H.C. Hostivar (Repubblica Ceca)
3° H.C. Roma (Italia)
(8° H.C. Riva 2)
(9° H.C. Riva 1)

Under 10
1° H.K. Jedinstvo 1 (Croazia)
2° H.C. Hostivar (Repubblica Ceca)
3° Grasshoppers 1 (Germania)
(9° H.C. Riva)

Bee Happy! 2019: scopri i risultati e guarda le foto!

Bee Happy! 2019: scopri i risultati e guarda le foto!

I colori… Ecco i colori sono stati i protagonisti della quinta edizione del torneo giovanile internazionale Bee Happy! organizzata dalla nostra società.
I colori accesi delle tre squadre ucraine, il rosa delll’Hostivar Praga e il rosso/arancione/nero delle festose squadre croate, gli ormai habitue del Grasshoppers Hoenkirchen e le magliette bianco-blu degli amici tedeschi di Jena, fatte appositamente per il nostro torneo. E i colori delle tante squadre italiane che conosciamo anche per via delle competizioni ufficiali.
600 ragazzi e ragazze che hanno “invaso” Riva del Garda.

Le magliette rosa dei 20 arbitri che si sono avvicendati nelle 120 partite del torneo (tutti ragazzi delle giovanili dell’Hockey Club Riva) o quelle bianche/nere “griffate” Bee Happy! sfoggiate dai tanti volontari.

Un vero e proprio tripudio di decine e decine di tonalità che hanno dipinto di fatto i due campi da gioco e tutta l’area della festa.

E il verde, vero protagonista di questa edizione: un torneo all’insegna dell’ecologia, come abbiamo più volte sottolineato sui nostri social.
A fine torneo, vedere concretamente gli effetti così importanti della nostra iniziativa “green”, ci ha regalato la gioia per aver dato il nostro contributo e, speriamo, di aver dato a tutti i partecipanti una dimostrazione di come anche piccoli gesti come dissetarsi con l’acqua del rubinetto, usare meno plastica possibile o fare una corretta raccolta differenziata, possano aiutare a prendersi cura del nostro pianeta.

Siamo così felici del nostro Bee Happy!
Ogni anno riusciamo a regalare novità, ogni anno c’è una vera e propria corsa per garantirsi un posto, ogni anno siamo capaci di riversare in riva al lago di Garda centinaia di giovai e adulti da tutta Italia e Europa.
Felicità che rende un piacere la fatica e l’impegno dei più di 60 volontari, vera forza della nostra società e sempre pronti a spendersi, oltre che al Bee Happy!, anche nelle tante iniziative che proponiamo lungo la stagione.

Le premiazioni finali, con la partecipazione del vice sindaco Caproni, degli assessori Accorsi e Zanoni e della rappresentante FIH Martina Marchiori, hanno rappresentato la conclusione di due splendide giornate di sole, divertimento e tanto tanto hockey.
I tornei sono stati vinti dalle squadre delle Jena (U14M e U12M), della Dynamo (U14F), del Tornado (U12F) e dello Jedinstrvo (U10).

Clicca qua per tutti i risultati / Click here for all results

Clicca qui per le classifiche finali / Click here for the final rankings

Clicca qui per tutte le foto / Click here for all pictures by GIULIANO RIGHI

Bee Happy! 2019: ecco il libretto illustrativo!

Bee Happy! 2019: ecco il libretto illustrativo!

E’ on-line sulla pagina del Bee Happy! la brochure relativa all’edizione 2019.

Vieni a scoprire quali squadre parteciperanno quest’anno e gli orari delle partite.

Vieni a conoscere le novità e le iniziative che renderanno questa edizione la più verde di sempre: abbiamo ricevuto il marchio dalla Provincia di Trento e il riconoscimento dal Comune di Riva e da Fierecongressi Spa per il nostro impegno eco-sostenibile!

Siamo pronti e carichi per offrire a tutti i partecipanti un’esperienza indimenticabile!

Bee Happy! edizione 2018
Bee Happy! goes green

Bee Happy! goes green

Siamo felici, anzi felicissimi di aver ricevuto dalla Provincia Autonoma di Trento il marchio di sostenibilità per il nostro “BEE HAPPY! International Youth Hockey Tournament  2019”.

L’8/9 giugno il torneo di hockey giovanile internazionale sarà quindi colorato di verde, per contribuire anche noi hockeisti al rispetto ed alla salvaguardia del nostro pianeta.

Tre le parole chiave, le tre R: RIDURRE, RIUTILIZZARE, RICICLARE
Saranno distribuiti bicchieri e borracce griffati con il logo Eco-eventi e l’intera area del torneo sarà servita da fontanelle da dove prendere l’acqua, sarà allestita un’isola ecologica dove poter anche imparare il giusto utilizzo dei bidoni per la raccolta differenziata, saranno utilizzati cibi a km 0, stoviglie biodegradabili e tante altre iniziative che mirano a ridurre l’impatto ambientale del nostro evento.

Anche il Comune di Riva del Garda ci ha appoggiato: ora tocca a noi!

Il nostro obiettivo sarà quello di gridare che anche noi crediamo in un mondo migliore: quale occasione migliore del Bee Happy!, così ricco di giovani atleti ed atlete per i quali questo è un argomento che interessa molto da vicino

Scarica qua il pighevole di Eco Eventi

“Carnival Cup” a Viareggio: tra hockey, divertimento e tante maschere

“Carnival Cup” a Viareggio: tra hockey, divertimento e tante maschere

Una festa di hockey, colori, divertimento, mare, carri allegorici e tante, tante maschere!

La nostra prima partecipazione al 20° torneo internazionale “CARNIVAL CUP” di Viareggio è stata un vero e proprio successo!
A partire dalle tante adesioni (eravamo più di 60 fra atleti e accompagnatori), dalle numerose partite di hockey (avevamo ben cinque squadre iscritte) e per finire dalle molteplici attività che il famoso Carnevale di Viareggio regala (dal luna park alla visita ai capannoni dove vengono assemblati i carri e per finire con la sfilata di quest’ultimi lungo le strade della città).

Giuliano e Simone, insieme ai tanti genitori che ci hanno supportato nella trasferta, sono riusciti a rendere indimenticabili questi tre giorni in Versilia per le nostre e i nostri piccoli atleti.
Un complimento va anche all’organizzazione del torneo che ci ha permesso di dividere le nostre giornate tra lo sport che più amiamo e l’allegria del Carnevale.

Siamo sempre felici di regalare queste esperienze a chi fa parte della nostra società. Quest’anno, con i nostri piccoli, oltre alle tante tappe del Circuito Promo, siamo già stati al “Torneo delle Alpi” di Genova ed ora a Viareggio.

Lasciamo quindi parlare le foto (tutte erano troppe!), che riportiamo sotto, e che vogliono essere le più emblematiche e che meglio descrivono questa nostra ultima trasferta.

Si ricomincia !!!

Si ricomincia !!!

Dopo due mesi e mezzo interminabili lontani dai campi di gioco, finalmente si ricomincia una nuova avventura con l’obiettivo di progredire, di portare altre ragazze e altri ragazzi al nostro sport, di divertirci. L’annata appena passata rimarrà probabilmente irripetibile con il record di atleti iscritti, con il record di finali nazionali conquistate (9), con i tanti titoli messi in bacheca (4). Anche quest’anno le nostre squadre sono molto competitive e sicuramente qualcuna approderà in finale. Se arriverà qualche titolo ne saremo contenti, ma sicuramente noi tutti ci rallegreremo egualmente se vedremo tanti piccoli e piccolissimi frequentare con passione le lezioni di Fer e Toto.

Quest’anno parteciperemo a tutti i campionati giovanili, sia outdoor che indoor, sia con le femmine che con i maschi, a partire dalla categoria under 12 fino alla categoria under 18. Come sempre ci saranno poi i circuiti under 8, 10 e 12 e tanta altra attività.

Illustriamo di seguito i campionati giovanili le cui fasi di qualificazione si terranno in autunno (le finali saranno in giugno 2019). Quelli under 12 e under 16 si giocheranno in primavera.

Faremo anche un breve accenno al Bee Happy 2019 che abbiamo già iniziato a programmare, al Trofeo CONI di Rimini e al torneo under 10 di Genova.

Under 18 femminile.

Siamo all’esordio in questa categoria dai numeri veramente striminziti: in tutta Italia si sono iscritte 12 squadre che sono state divise in quattro gironi le cui vincenti accederanno alla finale nazionale. Nel nostro girone incontreremo CUS Pisa e Reggio Emilia. Esordio il 14 ottobre a Mori con le pisane (si gioca a 11). Come detto è una prima volta per cui non possiamo aspettarci troppo a livello di risultati. Le ragazze sono in numero abbastanza limitato; verrà a darci una mano anche Annalisa in prestito dal Fincantieri.

Under 18 maschile.

Un po’ più numerosa la partecipazione rispetto al corrispondente femminile, ma non troppo: 15 squadre al via anche in questo caso divise in 4 gironi  che promuoveranno le prime alla finale. Incontreremo CUS Padova e S.Giorgio primo avversario a Mori il 7 ottobre.

Under 14 femminile.

22 squadre iscritte divise in 6 gironi territoriali; si troveranno in finale le vincenti più le seconde dei gironi B (il nostro) e D (Lazio). Nella fase preliminare le avversarie sono Patavium, Reggio e Cernusco. Come detto supereranno il turno le prime due per cui bisognerà almeno battere o Reggio o Cernusco. Da notare che il CUS Padova, a corto di effettivi, si era dapprima iscritto per poi rinunciare. Probabilmente parteciperà alle varie tappe fuori classifica chiedendo di volta in volta giocatrici in prestito

Domenica scorsa si è svolta a Reggio la prima giornata dove le nostre bravissime ragazze hanno incontrato solo il Patavium sommerso sotto una valanga di reti (21) ad opera di Agnese (5), Chiara (4), Michela e Sara (3), Dea, Gaia e Asia (2). Negli altri incontri il Reggio ha superato il Cernusco per 2-0 e il Cernusco ha prevalso sul Patavium per 7-0. Prossimo turno a Riva il 7 ottobre contro Reggio e Cernusco.

Under 14 maschile.

Un campionato con un buon numero di squadre al via: 51 divise  in 7 gironi che qualificano una squadra per la finali (due dal girone del Lazio). Nel girone del nord-est ci sono nove squadre inserite in due sottogironi: nel nostro ci sono anche Villafranca, Cernusco e Brescia; nell’altro S.Giorgio, Fincantieri, Grantorto, CUS Padova e Rovigo. Le prime due disputeranno le semifinali incrociate; dalla finale solo la vincente passerà il turno.

Si è già giocato domenica a Cernusco con ottimi risultati per i nostri ragazzi: 10-0 col Villafranca e 5-2 col Cernusco. Nelle altre partite il Brescia ha perso 0-23 col Cernusco e 1-12 col Villafranca. Prossimo appuntamento a Villafranca il 21 ottobre dove troveremo il Brescia e ancora il Cernusco.

Bee-Happy 2019.

Ha preso il via la macchina organizzatrice della quinta edizione del Bee-Happy. Come sempre i tornei saranno per le categorie under 14 femminile e maschile, under 12 femminile e maschile e under 10 miste. Si giocherà nel weekend di Pentecoste (8 e 9 giugno 2019). Oltre alle tante squadre italiane, tedesche e croate, quest’anno la novità sarà rappresentata dalla presenza di 5 squadre provenienti dall’Ucraina.

Martedì abbiamo spedito in mezzo mondo l’invito e in due giorni abbiamo già raccolto 32 adesioni (delle 50 al massimo previste). Probabilmente la settimana prossima avremo già completato il tabellone.

Torneo under 10 di Genova.

Sabato e domenica scorsi una folta delegazione di under 10 con genitori al seguito si è recata a Genova per disputare la prima edizione del Trofeo delle Alpi. Una due giorni non solo di hockey che ha dato la possibilità a tutti i partecipanti di potersi dedicare anche alla visita della città, dell’acquario e al gemellaggio con la squadra locale unendosi in un abbraccio dopo i gravi fatti di un mese fa. Ottimo anche il risultato sportivo con il secondo posto del torneo e la consapevolezza che questi ragazzi e ragazze daranno all’Hockey Club Riva un futuro ancora ricco di gioie e soddisfazioni. Eravamo presenti con due squadre; come detto la A è giunta seconda (su sette squadre presenti) avendo perso solo con la Moncalvese con 27 reti fatte e 15 subite. Bravissimi anche i piccoli della B giunti quinti.

Trofeo CONI a Rimini.

Partecipiamo anche quest’anno al trofeo instituito dal CONI e riservato a squadre under 14 miste (femmine e maschi assieme), una per regione. Saranno presenti 14 squadre divise in due gironi. Il venerdì incontreremo nell’ordine Sicilia (S.Pietro in Clarenza), Puglia (Olimpia Torre S.Susanna), Veneto (S.Giorgio), Piemonte (Lorenzoni) e Sardegna (HT Uras); sabato mattina l’ultima della qualificazione con la Toscana (CUS Pisa). Al pomeriggio semifinali incrociate e finali. 8 partite in due giorni forse sono un po’ troppe; a Simone il compito di gestire le forze.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest