BEE HAPPY! 2020 CANCELED

BEE HAPPY! 2020 CANCELED

A causa dell’emergenza sanitaria che ha colpito tutto il Mondo, siamo costretti, a malincuore, ad annullare l’edizione del 2020 del nostro torneo internazionale giovanile Bee Happy!
Le nostre forze sono ora tutte concentrate per rendere il torneo del 2021 ancora più entusiasmante perché dovremmo festeggiare il doppio!
Ci rivediamo presto sul campo.
Hockey Club Riva

Due to the coronavirus worldwide health emergency, with a heavy heart, we are forced to cancel the 2020 edition of our youth international Bee Happy! tournament.
All our efforts are now concentrated on organising the tournament for 2021 which will be even more enthusiastic, seeing as we will have to celebrate double!
We will see you back on the pitch soon.
Hockey Club Riva

Dopo Padova, un Circuito Promo Nord-Est in salute

Dopo Padova, un Circuito Promo Nord-Est in salute

Questa volta vogliamo soffermare l’attenzione sullo stato di salute del Circuito Promo dell’Area Nord-Est perché è giusto sottolineare quanto le società si stiano impegnando per crescere e dare futuro ai propri sforzi ed alla propria passione.

È bello vedere come tante persone si stiano spendendo per l’hockey italiano ed un’ennesima dimostrazione è stata fornita dalla tappa di domenica 19 gennaio a Padova.
Erano presenti ben 10 società con 27 squadre (divise tra Under 8, Under 10 e Under 12), 60 gli incontri disputati inseme all’ormai consolidato torneo dei Mami&Papi a completare una giornata di hockey tutti insieme, grandi e piccoli.

È ovvio che questa è la linea da seguire e il Circuito Promo rappresenta un’occasione da non perdere per tutte le società che credono in un futuro vincente e in crescita dell’hockey.
A questo, certamente, devono seguire altre opportunità di gioco (tornei in Italia e all’estero, amichevoli, camp, etc.) per i ragazzi e le ragazze più piccoli.
Il Promo rimane un’opportunità per dare più continuità al lavoro svolto durante le settimane da atleti e allenatori: per questo fa sempre piacere vedere l’ampio numero di persone presente sui campi o nei palazzetti.

Il Promo di Padova dell’HC Riva e Real Limone
Le nostre trasferte sono sempre accompagnate da un pullman pieno di atleti, accompagnatori e genitori.
Anche a Padova eravamo in 60 con ben cinque squadre scese in campo (due Under 8, una Under 10 e due Under 12) fra HC Riva e Real Limone. In più anche due nostre squadre Mami&Papi si sono date “battaglia” con gli “anzianelli” delle altre società (vincendo per ennesima volta il primo posto).

Ovviamente la vittoria più grande è stato l’ampio numeri di ragazzi e ragazze scesi in campo: i nostri tecnici stanno lavorando molto bene e anche questa volta abbiamo avuto la gioia di fare esordire altri atleti che si sono avvicinati all’hockey negli ultimi mesi.

Per quanto riguarda i risultati, solo una menzione doverosa alle ragazze di Simone dell’Under 12 e al loro primo posto: ci fa ben sperare anche in chiave campionato outdoor. Super ragazze!

A Pisa un super Torneo della Befana

A Pisa un super Torneo della Befana

La Toscana è ormai diventata meta preferita per le nostre gite con le squadre dei più giovani. Dopo il torneo al Carnevale di Viareggio dell’anno scorso, eccoci ritornare per la seconda volta al Torneo della Befana organizzato (egregiamente) dagli amici del CUS Pisa.

Ci troviamo sempre bene sotto la Torre ed anche quest’anno i nostri 40 partecipanti hanno potuto assaggiare tutte le offerte che questi tre giorni regalavano.

A partire da tantissime partite di hockey: eravamo presenti con tre squadre (under 8, under 10 e under 12) e per questo avevamo un fitto calendario.

La pausa pomeridiana del sabato e la domenica mattina, invece, sono state destinate alla visita della città, da Piazza dei Miracoli al murales “Tuttomondo” di Keith Haring passeggiando per il centro.

Un’ottima occasione per passare un week-end tutti insieme grazie alla passione che ci lega, l’hockey!

Nota del redattore
Per la cronaca, ottimi anche i risultati delle nostre squadre: primo posto per l’under 8, secondo per l’under 10 e quinto per l’under 12).

Un po’ di numeri…
38 partecipanti (compreso l’autista Dario)
3 squadre iscritte
1 primo ed 1 secondo posto
1 compleanno festeggiato (Francy, 7 anni)
1 acquedotto romano sulla strada tra albergo e palestra e 10 km per circumnavigarlo
6 anni e 6 mesi per il nostro atleta più giovane (Kevin)
2 nuove amiche dall’Argentina (Julieta e Fernanda)

… e un po’ di foto

Promo a Padova: che numeri per l’HC Riva!

Promo a Padova: che numeri per l’HC Riva!

Anche se non ancora pianamente ripresi fisicamente dalla trasferta di domenica a Padova, abbiamo ancora addosso l’entusiasmo di una bellissima giornata trascorsa insieme.
Eravamo tantissimi e, oltre all’hockey, sono stati condivisi molteplici momenti di gioia.
Abbiamo avuto la fortuna e la felicità di conoscere meglio le nuove ragazze e i nuovi ragazzi che si sono iscritti quest’anno e i relativi genitori, molti di loro già scesi in campo nei Mami&Papi.

Una festa conclusa anche con ottimi risultati: prima e terza le due squadre under 8, secondo il fortissimo Real Limone nell’under 10 inseguito dai pari età di Riva e buonissime indicazioni dalle nostre due under 12 (seconda e sesta).
Ottimo anche l’esordio dei Mami&Papi: i nostri erano talmente tanti che abbiamo prestato giocatori anche alle altre squadre! Risultato: un sacco di divertimento anche per loro (ormai anzianelli) con zero infortuni (un miracolo!).

Lasciamo alle foto raccontare meglio la giornata.
Ma prima, però, la ricordiamo con un po’ di numeri:

  • 75 partecipanti a Padova (95 se contiamo le ragazze e lo staff impegnati in Coppa Italia)
  • 2 pullman (grazie Mattuzzi!)
  • 6 squadre schierate (2 in ogni categoria)
  • 5 squadre sul podio
  • 10 nuovi piccoli atleti al loro primo torneo
  • 3 figli d’arte che hanno iniziato quest’anno (Nicolò, Irma e Timo)
  • Tanti (non quantificabili) i gol fatti da Simone nell’under 8
  • 3 super allenatrici (Mica, Sara e Jazmin)
  • 13 Mami&Papi scesi in campo (con 0 infortuni e 1 bottiglia di vino vinta)
Il Comune di Riva celebra il nostro Bee Happy! green

Il Comune di Riva celebra il nostro Bee Happy! green

Riportiamo con gioia l’articolo comparso oggi sulla pagina web del Comune di Riva del Garda per celebrare la nostra iniziativa “green” durante il torneo Bee Happy!
Clicca qui per andare alla pagina

Un successo il primo eco-evento dell’Alto Garda

È stata una grande festa dello sport, con più di 450 bambini da 8 a 14 anni d’età a disputare 125 partite, ma soprattutto dell’amicizia (i partecipanti provenivano da vari Paesi europei e i volontari all’opera erano una sessantina) e -novità assoluta- dell’ambiente e della coscienza ecologica.

La quinta edizione di Bee Happy!, l’International Hockey Tournament organizzato dall’Hockey Club Riva, è stata infatti la prima manifestazione nell’Alto Garda a fregiarsi del marchio provinciale «Eco-Eventi».

Il torneo ha quindi eliminato i rifiuti in plastica e in alluminio, sostituendo bottiglie, lattine, stoviglie e bicchieri usa e getta con bicchieri e borracce riutilizzabili e stoviglie biodegradabili (i bicchieri, in particolare, erano ceduti su cauzione di due euro e erano dotati di un laccio per essere portati con sé e riutilizzati; alla fine del torneo si poteva scegliere se tenerlo come ricordo o restituirlo, ottenendo la restituzione della cauzione). Non solo: le pietanze erano disponibili anche in porzione «mini» (la quantità di cibo era circa della metà) ed era possibile mediante l’utilizzo di contenitori da asporto conservare il cibo avanzato, il tutto per evitare sprechi. E l’acqua era disponibile solo «a chilometri zero», cioè dai rubinetti installati appositamente per l’occasione dal cantiere comunale. Inoltre è stata predisposta un’isola ecologica dove degli eco volontari aiutavano tutti i partecipanti a differenziare i rifiuti. Risultato: quest’anno si è riuscito a produrre solo il 10% di rifiuto residuo mentre il restante, per la maggior parte rifiuto organico, è stato completamente differenziato. Non solo: se l’anno scorso i volontari hanno dovuto faticare fino all’una di notte per ripulire il centro sportivo da bicchieri e piatti di plastica, quest’anno il lavoro è stato brevissimo (poco dopo le 22 era già tutto finito).

«La scelta l’abbiamo fatta per introdurre una valenza di educazione civica e di sensibilizzazione sui temi ambientali -spiega il presidente dell’Hockey Club Riva Luca Risatti- che ci pare particolarmente importante per bambini di questa fascia d’età. Eravamo preoccupati circa l’accoglienza che la novità avrebbe avuto, invece c’è stato un grandissimo apprezzamento, abbiamo ricevuto i complimenti di tutte le squadre. Va detto che nel periodo che ha preceduto il torneo c’è stato un grande lavoro di informazione, come peraltro richiesto dalla certificazione provinciale, e che all’isola ecologica erano sempre presenti due volontari a dare tutte le informazioni necessarie. La speranza è che l’esperienza sia stata utile e che questi bambini limitino il loro impatto sull’ambiente anche nella loro vita quotidiana.»

All’inaugurazione di Bee Happy! c’erano per l’Amministrazione comunale il vicesindaco Mario Caproni e gli assessori Massimo Accorsi (politiche ambientali) e Alessio Zanoni (lavori pubblici). Il vicesindaco (che è anche assessore allo sport) ha salutato in inglese i giovanissimi partecipanti, augurando una bella prestazione sportiva e una piacevole permanenza a Riva del Garda.

«Un’idea, quella dell’Hockey Club Riva, che come Amministrazione comunale abbiamo accolto con entusiasmo -ha spiegato l’assessore Massimo Accorsi- perché si tratta di una vera e propria iniziativa culturale, rivolta per di più alle giovani generazioni, che da qualche tempo stanno sollecitando con forza noi adulti, ricordandoci come i valori della tutela ambientale e della limitazione della produzione di rifiuti siano una priorità. L’iniziativa dell’Hockey Club Riva va nella direzione di creare una nuova sensibilità, e la speranza è che altre associazioni seguano questa via.»

«È bello che una iniziativa così importante, innovativa e carica di significato sia nata nell’ambito del progetto Piazza Costituzione -ha detto l’assessore Alessio Zanoni- che promuove l’apertura e la dimensione europea, il confronto e la pacifica convivenza. Tutti valori che sono propri di questo torneo, nel quale si confrontano sul terreno dello sport tantissimi bambini di diversa nazionalità, per una esperienza che è più che sportiva, cioè di reciproca conoscenza, di rispetto e di giocosa frequentazione, per superare antichi luoghi comuni e nuove diffidenze.»

Per la cronaca, questa la classifica del torneo:
Under 14 femminile
1° H. Dynamo (Ucraina)
2° H. Tornado (Ucraina)
3° S.S.C. Jena (Germania)
(4° H.C. Riva)

Under 14 maschile
1° S.S.C. Jena (Germania)
2° H.K. Jedinstvo (Croazia)
3° HAHK Mladost (Croazia)
(6° H.C. Riva)

Under 12 femminile
1° H. Tornado (Ucraina)
2° H. Dynamo (Ucraina)
3° H.C. Hostivar (Repubblica Ceca)
(7° H.C. Riva)

Under 12 maschile
1° S.S.C. Jena (Germania)
2° H.C. Hostivar (Repubblica Ceca)
3° H.C. Roma (Italia)
(8° H.C. Riva 2)
(9° H.C. Riva 1)

Under 10
1° H.K. Jedinstvo 1 (Croazia)
2° H.C. Hostivar (Repubblica Ceca)
3° Grasshoppers 1 (Germania)
(9° H.C. Riva)

Bee Happy! 2019: scopri i risultati e guarda le foto!

Bee Happy! 2019: scopri i risultati e guarda le foto!

I colori… Ecco i colori sono stati i protagonisti della quinta edizione del torneo giovanile internazionale Bee Happy! organizzata dalla nostra società.
I colori accesi delle tre squadre ucraine, il rosa delll’Hostivar Praga e il rosso/arancione/nero delle festose squadre croate, gli ormai habitue del Grasshoppers Hoenkirchen e le magliette bianco-blu degli amici tedeschi di Jena, fatte appositamente per il nostro torneo. E i colori delle tante squadre italiane che conosciamo anche per via delle competizioni ufficiali.
600 ragazzi e ragazze che hanno “invaso” Riva del Garda.

Le magliette rosa dei 20 arbitri che si sono avvicendati nelle 120 partite del torneo (tutti ragazzi delle giovanili dell’Hockey Club Riva) o quelle bianche/nere “griffate” Bee Happy! sfoggiate dai tanti volontari.

Un vero e proprio tripudio di decine e decine di tonalità che hanno dipinto di fatto i due campi da gioco e tutta l’area della festa.

E il verde, vero protagonista di questa edizione: un torneo all’insegna dell’ecologia, come abbiamo più volte sottolineato sui nostri social.
A fine torneo, vedere concretamente gli effetti così importanti della nostra iniziativa “green”, ci ha regalato la gioia per aver dato il nostro contributo e, speriamo, di aver dato a tutti i partecipanti una dimostrazione di come anche piccoli gesti come dissetarsi con l’acqua del rubinetto, usare meno plastica possibile o fare una corretta raccolta differenziata, possano aiutare a prendersi cura del nostro pianeta.

Siamo così felici del nostro Bee Happy!
Ogni anno riusciamo a regalare novità, ogni anno c’è una vera e propria corsa per garantirsi un posto, ogni anno siamo capaci di riversare in riva al lago di Garda centinaia di giovai e adulti da tutta Italia e Europa.
Felicità che rende un piacere la fatica e l’impegno dei più di 60 volontari, vera forza della nostra società e sempre pronti a spendersi, oltre che al Bee Happy!, anche nelle tante iniziative che proponiamo lungo la stagione.

Le premiazioni finali, con la partecipazione del vice sindaco Caproni, degli assessori Accorsi e Zanoni e della rappresentante FIH Martina Marchiori, hanno rappresentato la conclusione di due splendide giornate di sole, divertimento e tanto tanto hockey.
I tornei sono stati vinti dalle squadre delle Jena (U14M e U12M), della Dynamo (U14F), del Tornado (U12F) e dello Jedinstrvo (U10).

Clicca qua per tutti i risultati / Click here for all results

Clicca qui per le classifiche finali / Click here for the final rankings

Clicca qui per tutte le foto / Click here for all pictures by GIULIANO RIGHI

Pin It on Pinterest