Under 16 femminile: è finale!  Under 18 maschile: peccato!

Under 16 femminile: è finale! Under 18 maschile: peccato!

Poteva essere una domenica perfetta ma lo è stata solo per metà.
Perché se da un lato possiamo gioire per la qualificazione alla finale nazionale delle ragazze dell’Under 16, dall’altro abbiamo il rammarico di aver sfiorato lo stesso traguardo con i ragazzi Under 18.

Under 18 maschile a Bondeno (FE)
Partiamo proprio da questi ultimi: ovvio che al termine delle due partite con il CUS Pisa e il Butterfly di Roma il dispiacere ha preso il sopravvento. Dobbiamo però rendere onore alle due squadre che ci hanno battuto (e che quindi hanno passato il turno) e che si presenteranno, meritatamente, a Limone il prossimo week-end per giocarsi lo scudetto.
Abbiamo anche un credito con la fortuna perché a questo spareggio ci siamo presentati “monchi” del nostro super portiere titolare (sostituito comunque egregiamente da Luca, che di professione fa il difensore), di Geremia e Omar a casa con la febbre, di alcuni ragazzi scesi in campo non al meglio della condizione ma, soprattutto, di tantissime occasioni non sfruttate, sia per nostra imprecisione, sia per la bravura dei portieri avversari.

Siamo comunque consapevoli di avere uno squadrone, formato da ragazzi che ogni volta ci fanno intendere la loro voglia di crescere, migliorare e provare a raggiungere qualsiasi obiettivo.
Abbiamo dei ragazzi che vivono la nostra società con serietà e abbiamo dei tecnici che li seguono perfettamente.
Per questo, metabolizzata la sconfitta, possiamo essere sicuri che in futuro ci faranno divertire sempre più!

I risultati
HC Riva – CUS Pisa 3-4
HC Riva – Butterfly Roma 3-7

I ragazzi a Bondeno: Luca, Cristian, Nicola, Saverio, Meo, Isacco, Alessandro, Giancarlo, Samuel, Davide, Tiziano
Allenatore: Patrick
Team Manager: Giancarlo e Ezio

Under 16 femminile a Padova
Quattro su quattro. Quattro squadre femminili iscritte ai campionati indoor e quattro finali conquistate. Ultima in ordine di tempo quella delle nostre ragazze Under 16.

A Padova affrontavamo Patavium e Pistoia per giocarci l’accesso alla finale nazionale di Bra (8-9 febbraio). E due belle vittorie ci hanno garantito la possibilità di giocarci lo scudetto con le altre squadre più forti d’Italia.

Un bel mix di ragazze provenienti dall’Under 14 e dall’Under 18 (già qualificate anche per le rispettive finali), si sono regalate con grandissimo merito anche la qualificazione all’ultimo atto della categoria che le unisce.
Un “contatto” che servirà come inizio di un futuro che ogni anno di più vedrà le nostre ragazze mescolarsi fino a portarle (speriamo) alla prima squadra.

Fer è il perfetto allenatore per questo scopo e da anni con le ragazze (piccole o grandi) arriva sempre in alto in Italia.
Risultati a parte, Fer, Simone, Eithne e le staff stanno lavorando benissimo con le ragazze: abbiamo un bel movimento e domenica siamo scesi a Padova con ben 13 ragazze.

Ora via con la seconda finale conquistata da una delle nostre squadre femminili (dopo il terzo posto dell’Under 21): sabato e domenica nel palazzetto di Limone (Hockey Club Riva organizzatore) scenderanno in campo le Under 18 più forti d’Italia (in contemporanea al torneo maschile).

Vi aspettiamo sabato 1 febbraio dalle ore 10 per due giornate all’insegna dell’hockey indoor (a breve pubblicheremo il calendario) ma soprattutto per tifare l’Hockey Club Riva!

Le ragazze a Padova: Yasmine, Maria, Giorgia, Mica, Agnese, Maddalena, Costanza, Chiara, Jazmine, Sara, Agustina, Rachele, Lisa
Allenatore: Fer
Team Manager: Franca e Roberta

Mami&Papi superstar dell’hockey trentino

Mami&Papi superstar dell’hockey trentino

I nostri Mami&Papi continuano a mietere un successo dopo l’altro. Anche questa domenica, hanno trionfato facilmente contro i loro “colleghi” genitori delle altre società , che hanno partecipato all”ultima gara dell’hockey promo del nord est. 

Gli splendidi genitori, oltre ad impegnarsi tantissimo per portare i loro figli a giocare ad hockey indoor durante la settimana, trovano infatti anche il tempo per giocare loro stessi ad hockey in occasione del circuito hockey promo. 

È da sottolineare che tutti i genitori che giocano ad hockey nel Mami&Papi, sono rigorosamente dilettanti, avendo appreso l’arte hockeystica solo in occasione di sporadiche sessioni di training (pochissime) effettuate a margine degli allenamenti dei figli. 

È ammirevole il loro impegno e dedizione per l’hockey. Ognuno di loro infatti prima, durante e dopo il torneo  Promo, partecipa a sessioni di preparazione all’evento stesso, per aumentare l’affiatamento con gli altri Mami&Papi, creando così un gruppo favoloso.  

Se avete letto fino a qui, sappiate che questo testo è stato scritto  goliardicamente  per far arrabbiare il nostro presidente che non ci dedica abbastanza spazio nei suoi comunicati. 

In ogni caso, la società HC Riva è particolarmente orgogliosa dei suoi genitori, che s’impegnano nell’hockey, non solo giocandolo, ma anche partecipando attivamente alla vita societaria. 

Weekend al maschile con gli Under 18 e gli Under 14

Weekend al maschile con gli Under 18 e gli Under 14

Nella bellissima cornice della gremitissima palestra di Mori, i nostri ragazzi dell’Under 18 hanno staccato il pass per la fase successiva del loro campionato: ora, il prossimo scoglio da superare sarà domenica prossima a Bondeno dove affronteremo Butterfly (Roma) e CUS Pisa per giocarci un posto alle finali nazionali.

Siamo scesi in campo anche a Ospedaletto Euganeo con i ragazzi dell’Under 14: Lucio sta facendo un enorme lavoro con la squadra.
Abbiamo bisogno di fare crescere molti atleti ancora “acerbi” per questa categoria in vista della prossima stagione e il nostro super allenatore ci sta riuscendo benissimo!

Under 18 a Mori
I tantissimi sostenitori alla fine hanno potuto liberare la loro gioia per la qualificazione al turno successivo della nostra squadra.
Il tutto dopo una bellissima e tiratissima partita contro l’UHC Adige, squadra di ottimo livello, seguito da un mister vincente e contro la quale ci vediamo sempre impegnati in bellissime partite.
Questa volta siamo noi a spuntarla con un bel 4 a 2 (2 gol Samuel e uno a testa per Cristian e Meo) e con la possibilità per i nostri due allenatori Patrick e Lucio di ruotare praticamente tutte e 12 gli effettivi a loro disposizione.
A tratti i nostri ragazzi hanno proposto anche un bellissimo gioco che ci fa ben sperare in vista di domenica 26 gennaio dove ci giocheremo la qualificazione alle finali scudetto.

Under 14 a Ospedaletto Euganeo
Una squadra non è solo mettere insieme dei giocatori, delle individualità e farli giocare, una squadra è unità, è sostenersi l’uno con l’altro, è non lamentarsi quando si viene cambiati, è esultare quando il tuo compagno segna, è passare la palla e tanto altro. 

Ieri, possiamo dire che i nostri ragazzi dell’Under 14 hanno formato una squadra.  E di questo ne siamo molto felici e dobbiamo ringraziare Lucio per il lavoro svolto fino ad adesso.

Non importa se quella di ieri è stata l’ultima partita del campionato indoor per i nostri ragazzi (il quarto posto non basta per qualificarsi alle finali nazionali): abbiamo visto finalmente formarsi un gruppo e questo per noi è la cosa più importante. Adesso si guarda al futuro ed iniziamo a lavorare già per il prossimo campionato di hockey, dove i nostri ragazzi sapranno sicuramente togliersi parecchie soddisfazioni.

Dopo Padova, un Circuito Promo Nord-Est in salute

Dopo Padova, un Circuito Promo Nord-Est in salute

Questa volta vogliamo soffermare l’attenzione sullo stato di salute del Circuito Promo dell’Area Nord-Est perché è giusto sottolineare quanto le società si stiano impegnando per crescere e dare futuro ai propri sforzi ed alla propria passione.

È bello vedere come tante persone si stiano spendendo per l’hockey italiano ed un’ennesima dimostrazione è stata fornita dalla tappa di domenica 19 gennaio a Padova.
Erano presenti ben 10 società con 27 squadre (divise tra Under 8, Under 10 e Under 12), 60 gli incontri disputati inseme all’ormai consolidato torneo dei Mami&Papi a completare una giornata di hockey tutti insieme, grandi e piccoli.

È ovvio che questa è la linea da seguire e il Circuito Promo rappresenta un’occasione da non perdere per tutte le società che credono in un futuro vincente e in crescita dell’hockey.
A questo, certamente, devono seguire altre opportunità di gioco (tornei in Italia e all’estero, amichevoli, camp, etc.) per i ragazzi e le ragazze più piccoli.
Il Promo rimane un’opportunità per dare più continuità al lavoro svolto durante le settimane da atleti e allenatori: per questo fa sempre piacere vedere l’ampio numero di persone presente sui campi o nei palazzetti.

Il Promo di Padova dell’HC Riva e Real Limone
Le nostre trasferte sono sempre accompagnate da un pullman pieno di atleti, accompagnatori e genitori.
Anche a Padova eravamo in 60 con ben cinque squadre scese in campo (due Under 8, una Under 10 e due Under 12) fra HC Riva e Real Limone. In più anche due nostre squadre Mami&Papi si sono date “battaglia” con gli “anzianelli” delle altre società (vincendo per ennesima volta il primo posto).

Ovviamente la vittoria più grande è stato l’ampio numeri di ragazzi e ragazze scesi in campo: i nostri tecnici stanno lavorando molto bene e anche questa volta abbiamo avuto la gioia di fare esordire altri atleti che si sono avvicinati all’hockey negli ultimi mesi.

Per quanto riguarda i risultati, solo una menzione doverosa alle ragazze di Simone dell’Under 12 e al loro primo posto: ci fa ben sperare anche in chiave campionato outdoor. Super ragazze!

EuroHockey indoor: in bocca al lupo Matte!

EuroHockey indoor: in bocca al lupo Matte!

Quando nel 2002 ci siamo spinti fino a Tenno per promuovere l’hockey, fin dai suoi primi tocchi col bastone si capiva benissimo che questo momento, prima o poi, sarebbe arrivato.

Non passava inosservata a nessuno la sua tecnica e la sua voglia di eccellere. È stato, fin dai suoi esordi con l’Hockey Club Riva, un pilastro inamovibile in qualsiasi categoria giocasse.
E anche negli ultimi anni, tra le file dell’UHC Adige in serie A1, è sempre l’elemento di maggior talento.


Oggi l’Italia fa il suo esordio nell’EuroHockey Indoor Championship II a Lucerna (ore 13.45 contro la Svizzera padrona di casa) e tra i convocati siamo felicissimi di trovare anche il nostro Matteino (all’anagrafe Matteo Pellegrini), alla sua prima avventura nella Nazionale Senior (anche se vanta già alcune presenze nelle nazionali giovanili).

Per questo da Riva (dove un po’ ci vantiamo di averti conosciuto e cresciuto) siamo tutti così carichi e non vediamo l’ora di vederti con la maglia della Nazionale!

In bocca al lupo Matte!


Ecco le gare dell’Italia:
Pool A
17.01.2020 ore 13:45 Italia vs Svizzera
17.01.2020 ore 18:30 Italia vs Slovacchia
18.01.2020 ore 11:30 Italia vs Croazia

Le gare si possono seguire in tempo reale con il servizio TMS: https://tms.fih.ch/competitions/1179

Si va alle finali anche con i ragazzi dell’Under 16

Si va alle finali anche con i ragazzi dell’Under 16

Nel week-end delle finali nazionali under 21 femminili ed esattamente una settimana dopo alla qualificazione della nostra super Under 14 femminile (finali previste a Ospedaletto Euganeo il 22/23 febbraio), i nostri ragazzi dell’Under 16 hanno superato il difficile ostacolo della qualificazione superando in una bellissima partita il forte CSP San Giorgio (PD).

5 a 1 il risultato finale, forse un po’ stretto per i veneti, ma assolutamente veritiero nella sostanza: abbiamo meritato questa qualificazione con una partita giocata molto bene in cui Patrick è riuscito a ruotare tutta la rosa a disposizione (dove mancava per infortunio solo il nostro portierone Giancarlo, comunque sostituito egregiamente da Alessandro).

Era una partita molto sentita e la presenza di un massiccio pubblico sulle tribune di Limone la ha dimostrato. Tantissimi arrivati per sostenere sia i nostri ragazzi che gli ospiti.

Ne è uscita quindi una gara molto bella, in bilico per molto tempo (1-1 e 2-1) fino all’accelerazione definitiva dei nostri grazie ai gol di Samuel, Isacco e Manuel.

A Castel d’Agogna (Pavia), dal 15 al 16 febbraio, ci giocheremo quindi lo scudetto di categoria contro altre cinque squadre provenienti da tutta Italia. Di per se già un onore esserci e rappresentare la nostra città.

Grande soddisfazione anche per il tandem Patrick-Lucio: hanno ereditato il super lavoro di Fer e Toto mantenendo comunque un livello molto alto, aggiungendo la propria esperienza e le grandi capacità tecnico-tattiche.

Un super lavoro di squadra! Grandi!

I ragazzi: Alessandro D., Cristian, Davide, Meo, Samuel, Isacco, Giancarlo, Federico, Manuel, Giovanni, Elvis, Pietro
Allenatori: Patrick e Lucio
Team Manager: Maria e Silke

Pin It on Pinterest