Under 18 maschile: partenza a razzo

Under 18 maschile: partenza a razzo

Netta vittoria per la nostra under 18 all’esordio nel derby con l’UHC Adige.
E tanti i motivi per gioire: cinque gol fatti e nessuno subito, tutti presenti i “convocabili” salvo gli infortunati Saverio e Luca, ottima prima volta in panchina di Luciano e tanti tifosi arrivati da Riva per sostenere i ragazzi.

La partita
Nei primi due quarti giocano bene entrambe le squadre. A metà partita siamo avanti per 1 a 0 grazie al gol di Isacco ma anche l’UHC Adige può recriminare per le belle occasioni avute: averle sventate (anche grazie agli interventi di un ottimo Giancarlo) ci ha dato la spinta necessaria per gli ultimi due quarti.

Corriamo molto di più degli avversari (cominciano a vedersi i primi frutti della preparazione atletica) e dilaghiamo grazie ai gol Isacco (doppietta per lui), Cristian, Samuel e Massimo (per lui gol all’esordio).

Ovvia soddisfazione per Luciano, alla prima assoluta con i ragazzi dell’Under 18 e già pienamente consapevole dei miglioramenti che possono essere ancora apportati.
A lui il complimento più grande per aver rotto il ghiaccio e per essersi integrato già così bene.

I nostri ragazzi: Giancarlo, Alessandro, Davide, Nicola, Tiziano, Geremia, Matteo, Samuel, Cristian, Isacco, Omar, Elvis, Manuel, Massimo, Hamza

Ottima partenza per le nostre Under 14

Ottima partenza per le nostre Under 14

Inizia nel migliore dei modi il campionato Under 14 femminile con due belle e rotonde vittorie contro il Patavium di Padova. Superato egregiamente il primo impatto con il campionato per la nuova coppia di allenatori Simone ed Eithne. Ma grandi anche le ragazze, tutte presenti e favolose protagoniste di un affiatatissimo gruppo.

Appuntamento anche al Trentino Sport Days che a Riva del Garda ha riversato da venerdì a domenica centinaia e centinaia di ragazzi da tutto il Trentino. Il venerdì eravamo presenti anche noi con il nostro spazio dove abbiamo incontrato molte classi. La sera, invece, cinque fra i nostri piccoli atleti hanno partecipato alla “Notte in Fiera”.

Under 14 femminile: ottimo inizio!
Esordio vincente per il tandem tecnico Simone-Eithne che, due vittorie a parte contro il Patavium, sono riusciti a creare un gruppo fantastico e numerosissimo.
Ottima notizia in ottica futura. Nel presente, invece, l’obiettivo è fare bene ed integrare le più giovani. Sognando, perché no, le finali nazionali!

Simone ed Eithne hanno potuto contare anche sull’aiuto dei nostri tre ragazzi provenienti dall’Under 18, Meo, Maddalena e Yasmine ma anche su un tifo sfrenato dei tifosi al seguito, primo fra tutti Davide!

Infine, un applauso al nostro Giuliano, alla prima esperienza da arbitro. Fonti dicono che se la sia cavata egregiamente!

Le nostre ragazze: Anna, Mica, Sara B., Jazmin, Lisa, Chiara, Vittoria, Rachele, Sara P., Laura, Ambra, Asia

Trentino Sport Day: una notte in fiera!
Bella avventura per i nostri Jonas, Alessandro, Laura, Sara e Riccardo.
Una notte passata in fiera in compagnia di tanti altri ragazzi provenienti dalle altre associazioni sportive e seguiti da validi tecnici.
Laboratori notturni e una “caccia al fenomeno” prima dell’emozione di dormire tutti insieme e risveglio con il contest “I fenomeni del domani”.

Tutto troppo bello che cerchiamo di riassumere con alcune foto invece di usare le parole.

Tanto hockey in ricordo di Stefano

Tanto hockey in ricordo di Stefano

Vogliamo dedicare la nostra domenica hockeistica ad un amico, Stefano Farinazzo.
Lo ricordiamo per la sua passione per il nostro sport, per la sua sempre gioiosa presenza sui campi e soprattutto come tifoso della squadra della sua città, il CSP San Giorgio di Casale di Scodosia.
Ci uniamo al dolore dei familiari e degli amici del CSP San Giorgio, ai quali tutto l’Hockey Club Riva manda un forte abbraccio.


Domenica siamo stati impegnati su tre fronti, a Grantorto con i ragazzi dell’Under 14, a Padova con le ragazze dell’Under 21 e a Riva del Garda per una bella amichevole con le Under 14 dell’HTF Bologna.
Risultati non ottimi, forse preventivabili, ma mai sfigurando e con la consapevolezza di aver schierato quasi quaranta fra ragazzi e ragazze, la nostra vittoria più grande.

Under 21 femminile CUS Padova – HC Riva (4-2)
Scese in Veneto con alcune assenze, le ragazze sono state fortissime e hanno difeso il vantaggio di Maddalena fino all’ultimo quarto dove, complici la stanchezza e la maggiore esperienza delle nostre avversarie, si è decisa la partita proprio a favore del CUS Padova con un rotondo 4 a 2 (l’altro nostro gol è stato realizzato da Maria).
Fer ha preparato benissimo la partita: non partivamo certo da favorite ma per lunghi tratti non sembravamo affatto inferiori alle padovane, anzi. Questo ovviamente ci fa ben sperare per il futuro e ci dà consapevolezza di poter ben figurare in questo campionato e di poter lottare per ben altre posizioni nel campionato Under 18 (forse il nostro habitat più naturale vista la giovane età delle nostre ragazze).

La formazione a Padova: Yasmine, Maria, Carlotta, Agnese, Costanza, Maddalena, Gaia S., Gaia O., Giorgia, Annalisa, Mara, Camilla


Esordio difficile per l’Under 14 maschile
Ieri non facile esordio per la nostra U14 maschile, che ha affrontato i ragazzi dell’HC Grantorto.
Quest’anno l’U14 è formata da metà “veterani” e metà ragazzi giunti dal vivaio dell’U12, quindi nuovi equilibri da trovare e nuovi stimoli, per affrontare la nuova stagione, sotto la guida di Luciano, il nuovo allenatore responsabile di questa squadra.

La prima partita è stata un “mezzo disastro”, poca grinta, poco affiatamento e pochissimi tiri in porta, nonostante la pari capacità tecnica, alla fine il risultato è stato alquanto impietoso, un sonoro 4 a 0 che ha abbastanza demoralizzato i nostri ragazzi.

Nella seconda partita, sempre con il Grantorto, invece i nostri ragazzi si sono svegliati e grazie alle direttive di Luciano, hanno iniziato positivamente, andando addirittura in vantaggio per 1 a 0 e concludendo il primo tempo 1 a 1, giocando una partita decisamente di versa da quella vista poco più di un’ora prima.
Purtroppo nel secondo tempo, probabilmente il Grantorto ha tirato fuori l’orgoglio e, complice qualche nostra piccola disattenzione, ha iniziato a segnarci gol uno appresso all’altro. La partita si è conclusa con un 4 a 1, che francamente non meritavamo.

Possiamo comunque dire che è stato un buon inizio, dove abbiamo capito che bisogna lavorare sulla squadra e la grinta dei ragazzi, e siamo sicuri che già nei prossimi allenamenti, daranno il massimo per migliorare la loro condizione fisica e mentale, in vista dei successivi impegni.

La formazione a Grantorto: Alessandro D., Pietro, Gabriel, Lorenzo D., Giovanni, Michele, Ruben, Lorenzo R., Filippo, Mahdi


Under 14 femminile: a Riva con le amiche dell’HTF Bologna
Un piacevole amarcord, a campi invertiti, e una felice e consolidata amicizia fra la nostra squadra e quella di Bologna, unite dalla voglia di far giocare le proprie ragazze, al di là del risultato.

Un appuntamento voluto fortemente dagli allenatori di entrambe le società, con il nostro super tandem Simone-Eithne aiutato nell’organizzazione da tanti genitori sempre pronti a spendersi per l’Hockey Club Riva.

Coppa Italia maschile: altro turno superato

Coppa Italia maschile: altro turno superato

Quando le cose capitano senza averle preventivate, sono sempre le più belle!
Ecco perché giungere al terzo turno di Coppa Italia (il Round 2/B) rappresenta un traguardo che ci da soddisfazione ma anche tanta gioia!

E in più ci si è arrivati senza sconfitte (se non agli shoot-out nell’ultimo match con il Grantorto).
Vittoria per 4 a 1 contro il Cernusco nel primo Round, vittoria con il Rovigo per 2 a 1 (gol di Saverio e Luca) e pareggio con il Grantorto per 1 a 1 (gol di Cristian) domenica 8 settembre sul campo neutro di Villafranca.

Calcolando che la nostra squadra è tutta under 18, imbottita di molti 2005 e 2004, avevamo prospettato una “facile” uscita al primo turno.
Invece i ragazzi si sono regalati altre due partite, sempre con Grantorto e con il San Giorgio domenica 15 settembre a Casale di Scodosia.
E l’accesso al terzo turno se lo sono conquistato grazie anche ad un bel gioco, condito da tanti piccoli errori che perdoniamo facilmente dato che si tratta di inizio stagione e soprattutto perché per molti di loro il campo grande rappresenta una prima volta assoluta.

Visto che l’emozioni non finiscono mai, a Villafranca abbiamo avuto l’onore di poter schierare con noi l’ex portiere della nazionale italiana Damian Angiò. La sua esperienza e il suo carisma sono stati molto apprezzati dai ragazzi.
Siamo orgogliosi di vantare fra i nostri tesserati una così bella persona, in attesa che a Natale ritorni con la sua famiglia e dove potremo contare anche sui suoi figli, Agustina e Federico, per affrontare i campionati indoor.

La Formazione: Giancarlo, Saverio, Nicola, Davide, Tiziano, Geremia, Luca B., Cristian, Isacco, Omar, Meo, Damian, Elvis, Samuel, Luca R., Massimo, Manuel

Domenica 15 settembre
Sul sintetico di Casale di Scodosia, Round 2/B di Coppa Italia maschile
Ore 10  CSP San Giorgio – FH Cernusco
Ore 14 HC Riva – US Grantorto
Ore 16 Finale 1/2 posto (la prima classificata si qualificherà alla fase successiva)

Sempre domenica 15 settembre, scenderanno sul campo di Bologna anche le nostre ragazze, impegnate nel primo turno di Coppa Italia.
Anche in questo caso una prima assoluta per la nostra società. Ed anche in questo caso, come per i maschi, avremmo una squadra di sole under 18, per l’occasione “aiutate” da Laura, Eithne e Femke.
Affronteremo l’HTF Bologna e l’ASHP Città del Tricolore (Reggio Emilia) a partire dalle 13.

Le nostre Under 16 sono super!

Le nostre Under 16 sono super!

Si è conclusa nei migliori dei modi questa lunga stagione di hockey con l’obiettivo finali scudetto raggiunto sia dai ragazzi che dalle ragazze dell’under 16 e due ottimi piazzamenti.
Nello scorso weekend a Roma e Castello d’Agogna (Pavia), infatti, abbiamo portato a casa un terzo e un quinto posto in Italia!

Ora un po’ di meritata vacanza prima di ripartire per una nuova esaltante avventura consapevoli che il nostro risultato più grande è stato formare, dall’under 8 all’under 18, gruppi molto ampi sia nel settore maschile che in quello femminile.
Quasi in tutte le categorie abbiamo raggiunto le finali nazionali (sintomo comunque anche della bontà della qualità che proponiamo) e nel circuito promo siamo sempre la società che schiera il maggior numero di squadre.

Per questo salutiamo con gioia i due piazzamenti raggiunti dalle nostre under 16: non sarà il primo posto, che meritatamente hanno vinto altre squadre, ma poter contare su una quarantina fra ragazzi e ragazze (quasi tutti l’anno prossimo ancora in età per questa categoria), ci dà modo di essere felici solo per il semplice fatto di aver partecipato alla fase finale e di averci provato.

La finale delle ragazze
Un altro podio, la coppa della terza squadra più forte in Italia e la consapevolezza di aver lottato alla pari anche contro la fortissima Lorenzoni Bra che ci ha sconfitto di misura (3-4) nella semifinale e poi laureatasi campione d’Italia.

Il nostro è comunque un gruppo giovane, molto numeroso e quindi con ampi margini di crescita. Ma ancora una volta ci piace sottolineare l’entusiasmo e la bellezza nell’affrontare queste esperienze ed il modo sempre positivo in cui si reagisce a vittorie e sconfitte.

Nelle final-eight di Roma abbiamo disputato tre partite tiratissime finite tutte con un solo gol di scarto.
Partenza col botto con la vittoria per 3 a 2 contro la squadra di casa della Capitolina Roma.
Accesso alla semifinale contro le nostre rivali/amiche di sempre della Lorenzoni Bra: passiamo a condurre per 3 a 1 ma molliamo sul finale e veniamo sconfitte per 4 a 3 e la prospettiva, quindi, di giocarci la finalina per il terzo e quarto posto.
Altra partita al cardio palma e sofferta vittoria contro le toscane del CUS Pisa. Vittoria pe 3 a 2 e altro trofeo portato a Riva del Garda da questo gruppo straordinario.

Le ragazze: Yasmine, Maria, Agnese, Carlotta, Gaia S., Maddalena, Chiara, Micaela, Jazmin, Giorgia, Sara, Mara, Costanza, Camilla, Dea, Kasfia, Gaia O., Heidi
Allenatori: Fer, Toto
Team manager: Roberta, Franca

La finale dei ragazzi
Un quinto posto che ci sta forse un po’ stretto e un risultato che poteva premiarci di più se il regolamento fosse stato meno frettoloso e più oculato e che invece ha voluto metterci nella prima e decisiva partita per accedere alle semifinali contro i campioni in carica delle Tevere Roma (poi ancora meritatamente vincitrice del secondo scudetto di fila).
Eravamo sicuramente una delle teste di serie, nonché vice campioni in carica e vincitori indiscussi nel nostro girone di qualificazione. La sconfitta coi romani, però, ci ha fin da subito estromesso dalle prime quattro posizioni rilegandoci nella parte del tabellone dal quinto all’ottavo posto.

Per fortuna, come per le ragazze, possiamo contare su dei ragazzi fantastici e un gruppo davvero stupendo. La determinazione con cui hanno accettato la sconfitta e affrontato le due partite con CUS Pisa e Uras Cagliari, che ci hanno di fatto portato al quinto posto (massimo risultato ottenibile dopo la sconfitta con la Tevere), è da uomini veri e per questo l’Hockey Club Riva non può che ringraziarli e supportarli sempre di più verso la prossima stagione dove, è giusto ricordarlo, tutti (a parte Alessandro, Massimo e Hamza per raggiunti limiti d’età) potranno riprovarci e cercare di migliorare la classifica finale.

A Castello d’Agogna, come detto, partiamo male con la sconfitta con la Tevere Roma (1-7) ma ci rifacciamo nelle due partite conclusive, vincendo con il CUS Pisa (6-1) e L’Uras di Cagliari (5-4). Queste due ultimi impegni ci hanno dato la possibilità di ruotare tutti i ragazzi con più regolarità, dando modo ai più giovani e ai nuovi di prendere sempre più dimestichezza con questa categoria che, ne siamo sicuri, ci regalerà altre soddisfazioni.

I ragazzi: Giancarlo, Isacco, Davide, Samuel, Cristian, Alessandro C., Matteo, Alessandro D., Elvis, Pietro, Manuel, Massimo, Hamza, Pablo, Giovanni
Allenatore: Luca
Team Manager: Giancarlo, Maria

Ultimo weekend di fuoco: in campo entrambe le under 16 per le finali scudetto

Ultimo weekend di fuoco: in campo entrambe le under 16 per le finali scudetto

Non capita tutti i giorni di poter vivere in contemporanea due esperienze così prestigiose e ricche di fascino.

Per fortuna i nostri ragazzi e le nostre ragazze ci hanno “abituato” bene e ogni anno continuano a regalarci weekend come quello del 22/23 giugno: finali scudetto a Castel d’Agogna (Pavia) per i ragazzi dell’Under 16 e identico obiettivo a Roma per le nostre ragazze di pari età.

Non potevamo concludere meglio la stagione e, comunque vadano a finire le due final-eight, potremo andare in vacanza con la consapevolezza di aver giocato un’altra stagione molto positiva.
Gli obiettivi sono stati pressoché tutti raggiunti con la partecipazione a quattro finali indoor e cinque finali outdoor: anche se la nostra vittoria più grande è aver creato dei gruppi molto solidi che ci potranno garantire continuità nel lavoro, anche nei campionati a 11.

I ragazzi dell’under 16

Le finali maschili
Una designazione troppo frettolosa e un regolamento che non lascia scampo a chi perde la prima partita, hanno messo subito a confronto le finaliste dello scorso anno in uno scontro che purtroppo escluderà dal discorso semifinali una squadra tra noi e l’HC Tevere Eur (Roma).
I ragazzi sono comunque carichi e queste partite sono sicuramente uno stimolo e un bel banco di prova per saggiare la nostra crescita.

Oltre noi e i romani ci saranno il CSP San Giorgio (Padova), il CUS Pisa, la SH Paolo Bonomi (Pavia), il Don Bosco (Catania), la Superba (Genova) e l’Uras (Cagliari).

Le ragazze dell’under 16

Le finali femminili
A Roma, con lo stesso regolamento della maschile, scenderanno in campo le nostre ragazze dell’Under 16, impegnate nella prima partita con le padrone di casa della Capitolina Roma.
Scendiamo nella Capitale con una squadra formata da un mix di giovani e “veterane”: il girone di qualificazione ci ha dato molta consapevolezza e ha dato modo a Fer di dare spazio a tutte.
Non sappiamo chi possa essere la favorita, certo che far parte delle prime otto in Italia è già di per se un gran bel traguardo.

Hockey Club Riva e Capitolina inizieranno questa final-eight dove saranno impegnate anche Lazio Hockey (Roma), Lorenzoni Bra (CN), CUS Torino, HC Reinbow (Genova), CUS Pisa e Polisportiva Ferrini (Cagliari).

La locandina delle finali a Castel d’Agogna

Pin It on Pinterest