Giovanili: protagoniste ancora le due Under 16

Giovanili: protagoniste ancora le due Under 16

Altra domenica dove sono protagoniste ancora le nostre due Under 16 con due belle e rotonde vittorie, entrambe ottenute sul campo di “casa” di Mori.

Under 16 femminile
HC Riva – HC Bondeno 8-3
Partono il sabato le ragazze contro le emiliane di Bondeno che fin da subito ci mettono in difficoltà andando due volte in vantaggio, situazioni sempre rintuzzate fino agli ultimi due quarti dove è stato evidente il nostro cambio di marcia, voluto da Patrick Cretti, fino ad esondare grazie ai gol di una scatenata Sofia Antonaros, protagonista con 3 reti, e di Sarah Oberti, Safia Fari, Emma Hunt, Sara Parolari e Rachele Barion.
Con questa vittoria rimaniamo al secondo posto dietro all’HC Argentia, ormai solidamente primo, ma consci di avere una buona posizione in classifica in vista dei playoff che dobbiamo assolutamente cercare di mantenere nell’ultima trasferta di questa prima fase a Cernusco sul Naviglio contro l’HP Milano domenica prossima.

Under 16 maschile
HC Riva – HT Bologna 16-0
Partita a senso unico con l’HT Bologna salito in Trentino senza alcune pedine importanti ma risultato estremamente importante soprattutto per la classifica di questa seconda fase dove solo le prime tre passeranno per le semifinali nazionali del 16 giugno.
Ecco che, risultato a parte, la vittoria è servita a mantenere la prima posizione in coabitazione col fortissimo CUS Padova ma soprattutto a sei punti dal quarto posto con due giornate alla fine.
Il prossimo impegno a Casale di Scodosia contro il CSP San Giorgio sarà già importante e da preparare al meglio per Cristian Brizuela e la sua ciurma.

Serie A2 maschile: primo ko (indolore) in Puglia

Serie A2 maschile: primo ko (indolore) in Puglia

Finisce a sette la striscia di vittorie in questo campionato di Serie A2 che ci ha già regalato la gioia della promozione con tre gare in anticipo. Torniamo comunque a casa con una sconfitta dalla Puglia e adesso abbiamo altre due partite per concludere bene.

Olimpia TSS – HC Riva 3-0
Vincono meritatamente i padroni di casa, sicuramente più “affamati” di noi che hanno sfruttato al meglio le loro occasioni aiutati anche dalla nostra insolita scarsa vena realizzativa, andata molto bene nelle partite precedenti.
Le trasferte così lunghe non sono mai facili con viaggio in giornata, alzatacce alle antelucane e transfer in pullman. Si aggiunga la bravura degli avversari e i nostri sedici corti sbagliati e addirittura un rigore parato dal bravissimo portiere pugliese ed ecco che siamo tornati in Trentino con una sconfitta per 0-3, forse troppo pesante nel punteggio ma assolutamente meritata.

Ovviamente non miravamo a vincere tutte le partite ed il campionato dei ragazzi, anzi tutta la stagione, non merita assolutamente di essere svilita per una sconfitta con la promozione già matematicamente conquistata.
Dobbiamo però ricompattarci dopo la festa e concludere le due partite che abbiamo di fronte, in trasferta contro l’HC Villafranca ed in casa contro il FH Cernusco, con lo spirito combattiero che ha contraddistinto le gare precedenti.

Giovanili: una domenica da incorniciare

Giovanili: una domenica da incorniciare

Tre squadre impegnate, quattro partite disputate (tutte fuori casa) e quattro splendide vittorie.
Non sappiamo davvero da chi partire visto che i risultati sono tutti importanti, quindi lasciamo spazio alle ragazze Under 16 per poi occuparci dei pari età al maschile per concludere con i piccoli Under 12 guidati da Fernando Redini.

Under 16 femminile
CUS Padova – HC Riva 1-2
Trasferta molto insidiosa per la ragazze guidate domenica da Patrick Cretti. Per di più la partenza è stata in salita con il vantaggio delle venete e una serie di corti non entrati da parte delle nostre tiratrici.
Per fortuna abbiamo un gruppo di ragazze fantastico, seguite benissimo sia in panchina che fuori dai nostri instancabili team manager, e quindi riusciamo spesso a trovare la giusta “quadra” per rimettere in piedi le partite e, come in questo caso, a ribaltarla grazie ai gol di Emma Hunt e Sarah Oberti.
La vittoria serve assolutamente a dare morale per i playoff che, grazie soprattutto a questo risultato, si stanno avvicinando. Dobbiamo ancora però tenere alta la concentrazione per nelle due ultime partite del girone, già a partire da sabato prossimo contro l’HC Bondeno.

Under 16 maschile
FH Cernusco – HC Riva 2-3
Scontro al vertice tra le prime due in classifica ancora a punteggio pieno. La vittoria avrebbe assicurato il primo posto ed il passaggio ai playoff da imbattuti.
Tra il viaggio fino a Milano e la posta in gioco, come successo alle ragazze, non partiamo per nulla bene. Andiamo sotto 0-2 nei primi due tempi e ci scolleghiamo totalmente lasciando presagire una seconda frazione ancor più disastrosa.
Ma in panchina abbiamo un allenatore, Cristian Brizuela, sempre pronto a leggere benissimo le situazioni. I ragazzi escono dallo spogliatoio completamente diversi e con la calma ed una buona tecnica, dapprima accorciamo le distante e poi ristabiliamo la parità (doppietta del nostro capitano Gabriel Meneghelli). A fine terzo quarto è Timo Turrini a mettere la freccia: 3-2 per noi. Un risultato che coi denti proteggiamo fino alla fine della partita.
Ora testa ai playoff, già a partire da domenica prossima contro la terza squadra proveniente dall’altro girone (attualmente ancora da decidere), ma aver chiuso questa prima parte a punteggio pieno ci riempie già di gioia.

Under 12 maschile
UHC Adige – HC Riva 0-3
HC Riva – HP Milano 3-0
Due bellissime partite dei nostri ragazzi dell’Under 12. Nessuno scampo per l’UHC Adige nel derby e per l’HP Milano, già battuti anche all’andata.
Bellissime partite nel risultato ma soprattutto nel gioco espresso dove il capitano Simone Ghezzi e il resto della ciurma, guidati stupendamente da Fernando Redini in panchina, non hanno sbagliato praticamente nulla e creato moltissime pregevoli azioni, frutto di tanti allenamenti improntati sul gioco di squadra.
Manca ancora una giornata al termine del girone: manca un punto per la matematica qualificazione alla fase successiva. La rotta è tracciata, basta tenere alta l’attenzione e continuare ad allenarsi con costanza e diligenza. Bravi ragazzi!

Tutto vero… promossi in SERIE A1

Tutto vero… promossi in SERIE A1

Mancano ancora tre giornate alla fine del campionato ma per la matematica è bastata la vittoria contro il Cuscube Brescia per aprirci le porte verso la Serie A1 per la prossima stagione.
Dopo la storica promozione di tre anni fa in Serie A2, ora quest’altra “prima volta” per la nostra società. Pensare che la prima squadra è stata riformata solamente quattro anni fa (dopo vent’anni di assenza), non possiamo che essere fieri del percorso che abbiamo fatto tutti assieme per raggiungere quest’altro prestigioso obiettivo.

HC Riva – Cuscube Brescia 5-2
Le assenze non hanno intaccato minimamente la voglia della squadra di chiudere il discorso promozione già sabato scorso in casa contro il Cuscube Brescia.
Davanti ad un tifo record per i nostri colori (richiamato dal possibile storico esito), non c’è praticamente stata mai partita a parte i due sbandamenti difensivi in cui il nostro incolpevole portiere Giancarlo Zanelli ha dovuto raccogliere la palla in fondo alla rete.

Per il resto un monologo dei nostri ragazzi: iniziano i soliti fratelli Frizzi con Cristian a segno su corto nel primo quarto e Matteo su rigore nel secondo.
Ma è tutta la squadra a girare benissimo, a partire da Andrea travaglia, forse il migliore in campo, galvanizzato dalla fascia di capitano data l’assenza per lavoro del legittimo proprietario, Matteo Pellegrini.
E così si arriva agli ultimi due quarti dove mettono il proprio sigillo anche Nicolas Caicedo e Nicola Prandi, inframezzati dalla doppietta di Matteo Frizzi.

Tanta la gioia al triplice fischio che sancisce la straordinarietà di questa stagione dove possiamo vantare nel palmarès anche la Coppa Federale e un secondo posto “sfortunato” ma ugualmente fantastico in Serie A1 indoor (in cui abbiamo sfiorato la promozione in Serie Elite).

Avremo modo di approfondire meglio la stagione che sta volgendo al termine, ora dobbiamo pensare alle tre partite finali che onoreremo al nostro meglio, già a partire sa sabato prossimo nell’impegnativa trasferta in terra pugliese in casa dell’Olimpia Torre Santa Susanna (Brindisi).

Grandi ragazzi, e grazie!

Serie A2 femminile: decisiva la vittoria a Pistoia. Ora i playoff

Serie A2 femminile: decisiva la vittoria a Pistoia. Ora i playoff

Vittoria striminzita ma fondamentale per le nostre ragazze che a Pistoia hanno battuto le padrone di casa (2-1) e si sono qualificate ai playoff che, per destino, si giocheranno proprio in questa città il 2 giugno. Speriamo porti bene!

HC Pistoia – HC Riva 1-2
Ci serviva una vittoria ed è arrivata! Ma quanta sofferenza! Eravamo sì in formazione rimaneggiata con parecchie assenze, con un allenatore nuovo in panchina (Cristian Brizuela, “prestato” per l’occasione dalla maschile) per la contemporanea assenza di quelli titolari Andrea Travaglia e Patrick Cretti, ma c’è da ammettere che non abbiamo giocato la nostra migliore partita, condita da molti errori individuali e combattuta anche per merito delle ragazze toscane pronte a non farsi schiacciare come successo nella partita d’andata.

Per fortuna negli ultimi due quarti i gol di Micaela Frias e Emma Hunt indirizzano verso il Trentino una partita che sembrava ad un certo punto anche stregata fra corti sbagliati e pali.
Il gol delll’HC Pistoia, per fortuna, è arrivato solo allo scadere, su rigore.
Con questi tre punti rimaniamo al secondo posto, l’ultimo disponibile per tornare a Pistoia il 2 giugno per affrontare i playoff promozione.

In quella data dovremmo dare sicuramente molto di più se vogliamo giocarcela con le altre squadre che arriveranno agguerritissime per sognare la Serie A1.

Serie A2 maschile: vittoria pesantissima nelle Marche

Serie A2 maschile: vittoria pesantissima nelle Marche

Era forse la partita che temevamo di più in tutto il campionato. Contro l’HC Mogliano, seconda in classifica, dopo un lungo viaggio che ci ha spinto fino alle bellissime colline delle Marche.
Ed invece Cristian Brizuela e la sua banda ci hanno regalato forse la partita più bella di tutto il campionato, chiusa con un secco 4-1.

HC Mogliano – HC Riva 1-4
Ci basta un primo quarto giocato alla grande per ipotecare la sesta vittoria (in altrettanti incontri) in questo campionato che, grazie a questo fantastico gruppo, si sta rivelando una vera e propria cavalcata trionfale.
I gol di Nicolas Caicedo e Matteo Frizzi indirizzano l’incontro, ma è tutta la squadra che non cede mai un centimetro, difende alla grande ed è letale nei momenti chiave, come quando un altro uno due devastante ad inizio terzo quarto, targato Frizzi coi due fratelli Matteo (autore di una fantastica doppietta) e il solito corto di Cristian che chiudono definitivamente il discorso.
Il gol dell’HC Mogliano è arrivato con uno splendido corto che non ha lasciato scampo all’incolpevole Giancarlo Zanelli, finalmente tra i pali dopo alcune assenza causa lavoro. Da sottolineare anche il ritorno di Elvis Micheletti impegnato con la scuola in Germania nei mesi precedenti.

Questo successo ci lascia ancora in prima posizione ma stavolta con ben 11 punti in più della seconda. Un margine che ci lascia ben sperare per un sogno che piano piano (facendo tutti gli scongiuri) ci sta accompagnando verso un’altra “prima volta” per la nostra società. Ma non andiamo oltre per non gufare troppo.

Ci godiamo un gruppo fantastico, guidato da un super allenatore ed ogni volta sorretto dall’ottima e preziosa presenza di Giancarlo Cornella ed Ezio Prandi, due persone chiave per quanto di bello sta accadendo in questa stagione che da super (vittoria della Coppa Federale ed una stagione indoor da incorniciare) potrebbe diventare indimenticabile.

Pin It on Pinterest