Pensate ad un torneo giovanile ben organizzato e ben riuscito a cui avete partecipato o assistito, pensate ad una manifestazione dove tante ragazze e tanti ragazzi si sono divertiti ed hanno giocato ad hockey, pensate ad un evento in cui si è assistito a tante partite disputate con agonismo ma con gioia ed allegria. L’avete pensato? Si? Ora moltiplicate tutto quanto per cento o, meglio, per mille ed avrete una pallida idea del nostro favoloso Bee-Happy festival di Pentecoste.

11265099_10206780096649537_5763341870348362121_n.jpg

I timori alla vigilia erano tanti perché, nonostante la lunga e consolidata esperienza del nostro favoloso ‘gruppo di lavoro’, mai avevamo affrontato un impegno così gravoso (due giorni di manifestazione ‘full time’, 26 squadre in quattro categorie, 88 partite, più di 200 persone da seguire ed accontentare). Altre grandi incognite erano alla vigilia il tempo, previsto disatroso, e la concomitanza con la festa rionale di S.Alessandro. E invece tutto è andato alla perfezione, senza il minimo intoppo: orari rispettati, servizio ristoro puntuale, ricco ed apprezzatissimo, rapporti con gli ospiti cordiali, simpatici, ad esaudire qualsiasi richiesta. Anche Giove Pluvio ci è stato favorevole perché le condizioni atmosferiche, anche se non bellissime, non hanno intralciato lo svolgersi delle partite.  Con la disposizione di cucina, bar, tavolate, stands non si è avuta alcuna interferenza con il ‘Pane, vino e pesciolino’, anzi probabilmente abbiamo fatto qualche pranzo in più.

 22500_1444731272509413_962216065408189660_n.jpg 1MBX0151.jpg

Come sempre, alla base di questo successo che proietta il nostro Bee-Happy tra i più importanti tornei organizzati in Italia, c’è dapprima un grande lavoro di programmazione iniziato in novembre 2014 e via via intensificatosi con l’avvicinarsi alla Pentecoste; e poi, nei due giorni di gioco, la disponibilità di un grande gruppo di genitori senza la cui presenza la nostra Società non avrebbe modo di esistere e ai quali va un sincero ringraziamento. Ringraziamento esteso anche ad alcuni amici che non fanno più parte attiva del nostro Club ma che si sono prodigati con impegno e simpatia; grazie Piz, Alessia, Rizzo, Patrick, Efrem, ….

11212641_1099025813446638_5496384001940285908_o.jpg

Importantissima è stata anche la presenza alle premiazioni del nostro neo-rieletto Sindaco che ha potuto constatare il livello di organizzazione e di efficienza del nostro gruppo, in prospettiva di una ancora maggior considerazione da parte dell’Amministrazione Comunale nei confronti dell’hockey.

Dei risultati sul campo, pur importanti, parleremo nel prossimo articolo; anticipiamo solamente che le nostre squadre, di fronte ad avversari molto qualificati, hanno primeggiato vincendo un titolo (con le favolose under 12), sfiorandone altri due (under 10 ed under 12 maschi) e giocando alla pari con le prime tre nel torneo under 14. Da ricordare subito anche il riconoscimento ad Heidi quale miglior giocatrice del torneo femminile.

cornella5.png 1MBX0123.jpg

Come considerazione conclusiva, si può senz’altro dire che questo primo tentativo di torneo internazionale è andato oltre le più rosee aspettative con una partecipazione assolutamente imprevista. Siamo riuscito a mettere insieme 26 squadre giovanili di cui 10 straniere ma ben 16 italiane (8 nostre). Siamo riusciti a far venire tre squadre da Budapest (Ungheria) che si trova a 800 chilometri da Riva, tre squadre da Zagabria (Croazia, 500 chilometri) e quattro dalla Germania. Siamo riusciti a farli entusiasmare tanto che tutti si sono prenotati per la prossima edizione. Bravissimi tutti !!!!

1MBX0134.jpg

Per chiudere riportiamo un resoconto scritto dall’H.C.Roma nel sito di Hockeylove.

TORNEO. ANCHE LA ROMA BEE HAPPY

L’HC Roma ha partecipato con la sua squadra under 14 al Torneo internazionale “Bee Happy” organizzato dal Riva del Garda nella omonima e bella cittadina trentina il 23 e 24 maggio.
Notevole la partecipazione al Torneo da parte di squadre di tutta Italia e di varie nazionalità europee nelle categorie U10, U12 e U14 (per un totale di 88 partite disputate).
Splendida sia l’organizzazione sia l’accoglienza da parte del Riva del Garda, che hanno dato vita ad una manifestazione giovanile di indubbio spessore.

foto aricolo hc roma.jpg

Buona anche la prestazione tecnica degli under 14 giallorossi , guidati dal coach Claudio Aquilano e dal Manager Alessandro Zanetti . Infatti i “lupacchiotti” sono arrivati secondi nel Torneo Under 14 superati solamente gli shoot – out dagli ungheresi dell’Epitok . Una finale , peraltro, giocata alla pari e su ottimi livelli di gioco in considerazione dell’età dei partecipanti, che ha catalizzato l’attenzione del pubblico presente alla manifestazione. “Una manifestazione ed una due giorni utilissima per il nostro gruppo” dice il coach Claudio Aquilano” E’ stato un momento di crescita per i ragazzi da ripetere in futuro “.

Pin It on Pinterest

Share This