E’ partita la serie A indoor femminile con una vittoria ed una sconfitta per le nostre ragazze; come si sa, quest’anno si gioca solo per il titolo visto che non ci sarà alcuna retrocessione.

Concentramento di andata per gli under 16 con tre vittorie in altrettante partite e finale d’area ormai sicura.

Nella seconda tappa del promozionale la vittoria sfugge al Tenno nella finale under 10.

L’attività ufficiale si interrompe per le feste natalizie e si riprenderà alla Befana con il primo concentramento della nostra fortissima under 18. Invece i nostri giovanissimi parteciperanno nei giorni 4 e 5 gennaio ad un importante torneo under 12 e under 10 a Monaco di Baviera.

Nella sezione STAMPA di questo sito potrete trovare un bell’articolo apparso sul Notiziario Tennese che parla di Micky e Matteo ed uno preso dal settimanale Vita Trentina. Inoltre all’indirizzo

http://www.vitatrentina.it/rivista/2012/anno_87_-_n_29/pag_29_sport/riva_azzurra

ne trovate un altro della stessa testata sui nostri nazionali under 16.

AF indoor: peccato, potevamo essere prime!

Considerando che con il Leonidas abbiamo vinto agevolmente e che nei primi 20 minuti con il Padova abbiamo giocato assolutamente alla pari, non è mancato tanto che alla fine della prima giornata di questa serie A in effetti un po’ ridotta (per il ritiro del CUS Catania non ci sarà retrocessione) ci trovassimo in testa alla classifica assieme alle corazzate Lorenzoni e Villafranca. Purtroppo un secondo tempo inguardabile con la squadra patavina, giocato senza voglia e senza idee, ci ha fatto incassare una netta sconfitta con un punteggio (1-7) che da tanto tempo non subivamo. Tralasciando questa parentesi negativa, la squadra diretta dalla panchina da Maurizio e Patrick, si è mossa su buoni livelli mostrando a tratti quel buon gioco che ci ha portati l’anno passato a disputare un eccellente campionato con la conquista all’ultima partita della permanenza nell’Olimpo. Buonissima la prova di tutte le ‘senatrici’ con nota particolare per Martina autrice di un poker nella vittoria con il Leonidas. Dalle giovanissime forse si poteva aspettarsi qualcosa di più ma, forse intimorite dall’impegno ad alto livello, non sono riuscite a mostrare tutte le qualità di cui sono dotate, giocando con poca personalità e grinta: pochi acuti tra cui da ricordare il bellissimo goal di Vale contro le braidesi.

af indoor.JPGNell’incontro con il Padova Lilly pareggia su passaggio di Tessa il vantaggio iniziale delle avversarie; a tre secondi dal ventesimo subiamo la rete del 1-2. Da quello che si è visto possiamo però giocarcela; invece subiamo in venti minuti un incredibile 0-6 senza minimamente reagire. Quattro corti a favore (zero realizzati), quattro a sfavore (2 realizzati).

Con il Leonidas l’inizio è in equilibrio; segna Valeria ma le braidesi pareggiano subito e si chiude la prima frazione in parità. Subito in avvio di ripresa Martina si scatena e segna in sette minuti tre bellissime reti. Le avversarie sono al tappeto anche se si portano con un corto sul 2-4. Ci pensa ancora Martina a tranquillizzarci con la sua quarta rete. Un corto a favore (ovviamente non realizzato), 6 a sfavore (con una realizzazione).

Nei prossimi due concentramenti (Pisa 19/20.1 e Bra 2/3.2) la nostra squadra dovrà incontrare 4 avversarie molto forti di cui tre decisamente fuori portata (Lorenzoni, Villafranca e Pisa); forse con la S.Saba, ora a zero punti in classifica, potremo giocarcela e cercare di conquistare un grandissimo ed incredibile quinto (o quarto?) posto.

Risultati 1a giornata: Padova-Riva 7-1, S.Saba-Villafranca 1-4, Riva-Leonidas 5-2, Lorenzoni-Pisa 3-1, Villafranca-Padova 4-1, Pisa-S.Saba 5-1, Lorenzoni-Leonidas 8-1.

Classifica: Lorenzoni e Villafranca 6, Riva, Padova e Pisa 3, Leonidas e S.Saba 0.

Formazione: Alice, Betta, Tessa, Alba, Eithne, Martina, Micky, Paola, Lilly, Vale, Meme.

U16 maschile: ipotecata la finale d’area.

Tre vittorie in tre partite e primato in classifica nel concentramento di andata del campionato under 16 maschile disputatosi domenica a Mori. Pur con qualche assenza dell’ultimo momento, i ragazzi di Luca e Andrej (seguiti per l’occasione da Maurizio) hanno battuto domenica a Mori i due CUS Padova ed il Fincantieri ipotecando di fatto l’accesso alla fase finale di Area alla quale accederanno le prime due classificate nei due sottogironi di qualificazione. Da notare che nell’altro sottogirone la situazione è molto equilibrata ed una fra Sculdascia, Grantorto (più Bologna) e S.Giorgio verrà esclusa. Da notare anche l’assurdità della scelta delle partecipanti alle finali nazionali (Padova 23/24.2). Vi accederà della nostra Area (con otto squadre partecipanti) la sola prima classificata, mentre dall’area nord-ovest (10 partecipanti) passeranno due squadre; ne passerà poi una dall’Emilia-Toscana (girone a 3), una dal Lazio (girone a 4), una dalla Sicilia (girone a 4???), una dalla Sardegna (c’è solo il CUS Cagliari già qualificato) ed una dalla Puglia (girone a 5???). Direi una situazione a dir poco imbarazzante se si pensa che ci saranno CUS Cagliari, Ars et Labor, Amici del Mare (mai grandi protagoniste a livello indoor, ma forse neanche prato) e resteranno a casa 4 su 5 tra Riva, CUS Padova, Sculdascia, Grantorto e S.Giorgio.

Buono l’esordio con la squadra più forte del CUS Padova battuto per 6-5. Eccessivi rischi con il secondo Padova sconfitto alla fine per 3-2 ma soffrendo troppo; netta vittoria in conclusione con il debolissimo Fincantieri sommerso sotto 15 reti.

Il concentramento di ritorno è in programma il 13 gennaio a Monfalcone (prima partita a mezzogiorno).

Risultati 1^ giornata: Riva-Padova B 6-5, Padova A-Fincantieri 4-1, Riva-Padova A 3-2, Padova B-Fincantieri 9-4, Padova B-Padova A 16-1, Riva-Fincantieri 15-1.

Classifica: HC Riva 9, CUS Padova B 6, CUS Padova A 3, Fincantieri 0.

Promozionale: bellissimo torneo alle Sighele.

Domenica scorsa si è svolta a Riva nella palestra della S.M. Sighele la seconda tappa del circuito promozionale indoor. La manifestazione, con la presenza come al solito di tante squadre, è andata benissimo soprattutto per merito dei tanti genitori che si sono prodigati al ‘ristorante’, al ‘bar’, al tavolo della giuria e che ci hanno portato tanti squisiti dolci.

Come spesso avviene in questo inizio di stagione, la squadra che si è meglio qualificata è quella degli under 10 di Tenno che ancora una volta sono approdati alla finale ove però hanno dovuto cedere ai coetanei del S.Giorgio 2. Giunti secondi in qualificazione con una partita vinta (3-2 al S.Giorgio 2) ed una persa (1-2 col CUS Padova), in semifinale i piccoli allenati da Paolo e Lollo avevano disputato un grande incontro riuscendo a superare il fortissimo Adige, giunto primo nell’altro girone. In questa categoria la squadra di Riva ha perso in qualificazione con l’Adige (1-5) e pareggiato con il S.Giorgio 1 (1-1). Nella finale per il quinto posto una vittoria (3-2) ed una sconfitta (0-3) con il CUS Padova.

Nella categoria under 12 vittoria per l’Adige che ha superato nella finale il S.Giorgio; a seguire Bondeno e CUS Padova 1. Le nostre due squadre, pur disputando dei buoni incontri, si sono piazzate al 5° e 7° posto.

Partecipanti under 12: Marco, Geremia, Tiziano, Saverio, Silvia, Ilenia, Mevlana, Nicola, Arkela, Carlotta, Heidi, Aurora, Luca, Maria T., Maria R.

Under 10: Alessandro, Samuel, Davide, Matteo T., Giancarlo, Edoardo, Laura, Cristian, Elvis, Matteo F., Federico.

 babbo natale dx new 1.JPG                                      pulcino.jpg

Buon Natale e un felicissimo 2013 a tutti i nostri atleti, ai loro genitori ed a tutti quelli che ci seguono con affetto e passione.

Pin It on Pinterest

Share This