Quattro incontri con tre vittorie per i nostri colori ed una sconfitta di misura. Al top ancora una volta la under 16 femminile ma ottima la partenza anche della under 14 maschile.

Per domenica prossima è previsto l’esordio anche della under 16 maschile impegnata in trasferta a Merlara. E’ saltato invece l’esordio della under 14 femminile dato che il Galileo di Padova ha chiesto di posticipare l’incontro previsto per domenica.

A2 femminile: Femke stende il Grantorto.

Partita dagli scarsi contenuti sia a causa del pessimo terreno in erba di Grantorto, sia per la notevole differenza di valori in campo. Nonostante in formazione rimaneggiata e con solo 11 effettivi, le nostre ragazze non hanno avuto problemi ad imporsi per 3-1 sulle giovanissime padovane (già sonoramente battute per 9-0 in Coppa Italia). Di rilievo le prestazioni di Femke, autrice di una tripletta (con questa sono 8 le reti da lei infilate nei due incontri con il Grantorto), di Lilly, dominatrice del centrocampo, di Tessa, schierata nell’inusuale ruolo di libero, e di Aurora che ha giocato senza alcun timore reverenziale. Nulla più che un salutare allenamento in vista dell’incontro di domenica contro le ragazze del Fincantieri, anch’esse molto giovani ma tecnicamente più valide.

tessa e femke.JPG foto1.JPG aurora.JPG

Formazione: Loredana Magnoni, Martina Bombardelli, Femke Jepkes, Lilly Paronuzzi, Laura Risatti, Alba Chiara Baroni, Michela Busolli, Mercedes Lopez, Emi Michelotti, Aurora Baroni, Tessa Apollonio.

Reti: Femke Jepkes (3)

Risultati 2° giornata: Cuscube-Cus Padova 0-2, HT Bologna-S.Giorgio 7-0, Grantorto-HC Riva 1-3

Classifica: HT Bologna 6, CUS Padova, Cuscube, Fincantieri e HC Riva 3, S.Giorgio e Grantorto 0.

Under 16 femminile: bravissime !!!

Nel precedente articolo si attendeva dalla partita col Padova una chiarificazione sulle possibilità della nostra under 16; ebbene, questa chiarificazione è arrivata , semplice e lapidaria: la squadra è fortissima e può puntare a qualsiasi obiettivo. La vittoria con le temute ragazze di Jorge è molto al di là del punteggio finale (2-1): la differenza dei valori in campo (almeno per quello che si è visto sabato) è netta. Il Padova è una discreta squadra ed ha una giocatrice (Rebecca) molto valida; invece tutte le nostre sono molte brave ma soprattutto hanno schemi e li applicano ormai senza che Patrick debba più consigliarli loro dalla panchina.

A ben pensarci, è un peccato che l’incontro si sia concluso con una sola rete di scarto a nostro vantaggio perché, se alla fine del girone Riva e Padova si trovassero a parità di punti, in base al Regolamento, si terrà conto dei risultati conseguiti negli incontri diretti  (o, se necessario, tenendo conto della differenza reti o, infine, dal maggior numero di reti segnate risultante da tali incontri). Quindi, se entrambi le squadre vincessero tutte le partite (cosa probabile), al Padova basterebbe batterci con due reti di scarto al ritorno per arrivare primo.

micky.JPG greta.JPG

Per tornare alla partita di sabato, un elogio particolare va alla Micky autrice di una prestazione superlativa: presente in ogni zona del campo, si proponeva davanti alla difesa per ricevere i passaggi di Ele sui rinvii e le punizioni arretrate e si offriva con continuità agli scambi con le altre centrocampiste. Veramente brava!!

La seconda partita di questo girone di andata sarà questo sabato a S.Alessandro con il Villafranca.

Formazione: Greta Bagozzi, Michela Busolli, Mercedes Lopez, Valeria Matteotti, Eleonora Vivaldelli, Aurora Baroni, Laura Hainzl.

Reti: Micky Busolli, Vale Matteotti (c)

Risultati 3° giornata: HC Riva-CUS Padova 2-1

Classifica: HC Riva 9, CUS Padova 3, S.Giorgio, HT Bologna 0.

Under 18 maschile: sconfitta di misura con il forte C.U.S. Padova.

dall’inviato Maurizio Pellegrini

Seconda uscita per la squadra rivana dell’under 18 che, nonostante l’1-2 a sfavore contro il CUS Padova, ha dato ancor di più segni di miglioramento in fase di costruzione e di finalizzazione del gioco. Sul campo di Mori le due compagini si sono affrontate senza remore. I primi ad andare in vantaggio sono stati i patavini con una azione bene orchestrata e conclusa con un drive da centro area che si infilava nell’angolino basso della porta difesa da Paoli. Il primo tempo continuava con diverse occasioni sia da una parte che dall’altra anche con parecchi corner corti non realizzati !!

Ad inizio secondo tempo, proprio sulla ribattuta su corner corto, Pellegrini si defilava sulla destra e scoccava un secco tiro battendo il portiere di Padova. Su contropiede avveniva il secondo goal degli avversari forse cogliendo un po’ impreparata la difesa dei gardesani.

Comunque l’incontro è stato piacevole e giocato da ambedue le squadre con molta foga agonistica!!!

dall’inviato Mattia Stanga

Partita che si vede equilibrata già dai primi istanti; si gioca la maggior parte del tempo nella zona compresa tra le due linee di 22! A giocare la palla sono principalmente i centrocampisti ma nessuna delle due squadre riesce a forare la linea difensiva avversaria. Il risultato si sblocca al 19’ minuto del primo tempo quando, dopo qualche incertezza del centrocampo rivano, il Padova prende palla; dopo un rapido scambio, due tra i giocatori più bravi della squadra avversaria (entrambi al limite di età ma di tecnica personale e fisico di gioco notevoli) impostano un contropiede fenomenale che la nostra difesa non riesce a fermare e che Joshua  non riesce a parare nonostante l’uscita al tempo giusto. Da quel momento fino alla fine primo tempo la squadra rivana sembra in palla nonostante i continui richiami degli allenatori ma il risultato non cambia nonostante  4 corti padovani pericolosi ma la nostra difesa non si fa trovare impreparata. Su due azioni di angolo corto Joshua si supera con alcune parate strepitose…!

All’inizio del secondo tempo le squadre sembrano entrate in campo con un’altra grinta ma al 4’ un altro semi-contropiede prende disattenta la difesa che incassa la rete del 2 a zero.

Dopo uno scorlone del mister ai suoi atleti, il Riva sembra rinascere e gioca tutto il secondo tempo praticamente nella metà campo avversaria a parte alcune piccole ripartenze…! Sembra una squadra nuova ma si ha difficoltà ad arrivare al tiro in porta…! In pochi minuti i rivani si procurano 5 corti a favore sulla respinta di uno dei quali Matteo mette in rete la palla del 2 a 1…! sembra un’altra partita: il Riva arriva spesso in area ma ha difficoltà nel fermarla e cercare il tiro in porta ( infatti molti falli contro, piedi soprattutto fatti al limite dell’aria avversaria, palline perse per niente). Ultimo brivido a qualche minuto dalla fine con un corto a favore del Padova procurato con un’uscita un po’ fuori tempo del portiere sull’attaccante avversario..!

Risultato che non rispecchia il gioco che si è visto in campo nonostante alcuni singoli del Padova… Un pareggio ci stava meglio…

P.S La squadra c’è, unita e di buona tecnica, manca ancora la ricezione e il tiro in porta.
NB…! L’unico tiro in porta del Riva è stato il goal ma si è arrivati in area molte volte senza concludere..!

2011-10-08 under 18 (cus pd).JPG

Formazione: Joshua Paoli, Gabriele Molinari, Leonardo Prandi, Paolo Busolli, Emanuele Vivaldelli, Matteo Comper, Lorenzo Menotti, Alessandro Franzetti, Francesco Perri, Matteo Pellegrini, Efrem Bettini, Giacomo Rojas, Lorenzo Dal Ri, Lorenzo Gaio, Giovanni Baldi, Mattia Traverso.

Risultati 2° giornata: HC Riva-CUS Padova 1-2.

Reti: Matteo Pellegrini.

Classifica: HC Riva, CUS Padova e S.Giorgio 3, Fincantieri e Città del Tricolore 0.

Under 14 maschile: demolito il Castello di Villafranca.

I giovincelli di Luca fanno intravedere che questa potrebbe essere una stagione con i fiocchi. Contro un Castello Villafranca discreto e sicuramente non rinunciatario (bravo anche se egoista il ‘fuoriquota’), hanno disputato un’ottima partita con schemi ben memorizzati e ben applicati: sembra di vedere che la squadra abbia raggiunto una sua maturità insieme alla consapevolezza dei propri mezzi. Perno di una squadra forte ed equilibrata in tutti i reparti è stato il centrocampo con Michele ed Isaia ad altissimo livello. Ma tutti hanno giocato bene e dato il massimo, anche i più piccoli. Note particolari per Patrizio che, dopo un anno di lontananza dai campi, si è ripresentato alla grande, e per Simone che, pur avendo iniziato da pochissimo, dimostra già buone capacità tecniche.

Prossima partita il 23 ottobre in trasferta con l’Hockey Villafranca (se riuscirà per allora ad inventare una squadra).

2011-10-09 u.14 (cast.villa.).JPG

Formazione: Diego Planchenstainer, Michele Matteotti, Francesco Laganara, Ruben Prandi, Isaia Meneghelli, Andrea Travaglia, Dennis Alfieri, Nicolò Bailoni, Simone Esposito, Patrizio Mimiola.

Reti: Andrea Travaglia (2), Michele Matteotti, Francesco Laganara (3), Isaia Meneghelli, Nicolò Bailoni.

Risultati 1° giornata: HC Riva-Castello Villafranca 8-1, Adige-Castello V. 2-1.

Classifica: HC Riva e Adige 3, Castello Villafranca 0.

Pin It on Pinterest

Share This