Ancora une bellissima tappa del Circuito Promo domenica 16 febbraio a Mori e ancora una nostra folta rappresentanza a colorare il palazzetto.

Eravamo proprio in tanti fra atleti, genitori e allenatori. Una bellissima giornata condita anche da un bellissimo tempo all’esterno della palestra che ha permesso, fra una partita e l’altra, di godere di un sole più primaverile che invernale.

Abbiamo salutato anche i nuovi ragazzi dell’Under 8, per la prima volta scesi in campo con il Real Limone (Michael, Oscar e Dylan) e con il Riva (Andrea).
Super anche il team di aiuto allenatrici di Jazmin, Maria, Maddy, Agustina e Micaela: siamo sempre fortunati ad avere così tanto aiuto dai ragazzi e dalle ragazze delle categorie più grandi!
E con gioia abbiamo avuto anche l’onore e il piacere di avere il gradito ritorno (prima di ripartire per la Germania) di Toto (che ha aiutato Fer, Simone e Laura a seguire i ragazzi): siamo tutti felici quando è qua con noi anche perché non perde mai l’occasione per darci una mano e, ora che gioca in Bundesliga tedesca, è anche diventato un mito per tutti i nostri piccoli atleti.
Sempre al top anche l’aiuto dei tanti genitori al seguito, sempre pronti a sostenerci ed organizzare trasferte al limite della perfezione.

Il torneo, organizzato molto bene dall’UHC Adige, ha visto la nostra partecipazione con due squadre nell’Under 8 e nell’Under 12 e una nell’Under 10.
Nell’Under 8 tanti gli esordi, come detto, e piano piano anche bei miglioramenti da parte di tutti i ragazzi e ragazze: abbiamo vinto il torneo disputando tante partite molto combattute.
Il Real Limone si è ben comportato nell’Under 10 e combattutissime e bellissime le finali dell’Under 12, entrambe finite agli shoot-out e che hanno avuto come protagonisti i nostri due portieri Alessandro e Anna.

Sfida “fratricida” per i Mami&Papi con le nostre due squadre uniche a scendere in campo. Troppo poco per i nostri impavidi “eroi”: e allora ecco lanciata la sfida alla nostra Under 16 femminile in un’amichevole che aveva fra i suoi valorosi, fra gli altri, anche Toto e Alberto (super portierone dell’UHC Adige). La partita trasudava molto agonismo, forse troppo: alla fine la dea bendata ha guardato la palestra di Mori facendo tornare a casa tutti sulle proprie gambe.

Poi tutti a guardare la diretta dei nostri altri “eroi”: gli Under 16 impegnati nella finale scudetto a Castello d’Agogna contro la Bonomi. Là, la dea bendata poteva anche non guardare: troppo bravi i nostri ragazzi. CAMPIONI D’ITALIA!

Pin It on Pinterest

Share This