Schiacciante vittoria con il C.U.S.Pisa nella semifinale di andata per l’accesso alla finale nazionale del campionato under 17 maschile; un 6-1 addirittura bugiardo, vista la netta superiorità mostrata dai nostri ragazzi.

Ancora grandi risultati dalle categorie promozionali nella quarta tappa del circuito outdoor svoltasi a Casale di Scodosia.

Under 17 maschile: la finale di S. Vito è vicina.

I nostri under 17 hanno quasi sicuramente mosso un passo decisivo verso un risultato importantissimo, un risultato che da tanti anni una nostra squadra maschile non raggiungeva (a differenza delle ragazze che hanno conquistato anche un titolo) e cioè l’accesso alla finale nazionale di categoria. Il ‘quasi sicuramente’ dipende dal fatto che nel confronto col C.U.S.Pisa, primo nel sottogirone A dell’Area 2, c’è ancora da disputare la partita di ritorno (domenica prossima a Pisa), ma dopo il 6-1 conquistato domenica scorsa ma soprattutto la netta superiorità indicata dal campo, dovrebbe avvenire un cataclisma per non uscire vittoriosi dalla semifinale.

Superando il Pisa, la nostra squadra si assicurerebbe automaticamente il passaggio alla finale nazionale (mentre le due squadre sconfitte in semifinale dovranno incontrarsi per decidere la terza che supererà il turno). Nell’altra semifinale di Area, il Rovigo ha superato il C.U.S. a Padova per 4-2.

L’emozione ha limitato le capacità realizzatrici dei nostri punteros nella partita di domenica; il primo tempo si è chiuso sull’1-1, ma con un attimo solo di maggiore freddezza, si poteva già chiudere il discorso con 4-5 reti all’attivo. Nella ripresa, pur sbagliando ancora valanghe di goal, il risultato premiava la enorme differenza di valori in campo per il 6-1 finale che può tranquillizzare giocatori ed allenatori.

Pur con la dovuta dose di scaramanzia, portiamoci ora avanti ed analizziamo la finale di S.Vito che si giocherà tra venerdì 30 maggio e domenica 1. giugno. Vi saranno ammesse 8 squadre divise in due gironi. Nel girone A ci saranno la prima dell’Area 1 (Bonomi o Bra o Valchisone, si saprà l’11.5), la seconda e la terza della nostra Area e la prima dell’Area 4 (l’Amsicora che ha eliminato il CUS Cagliari). Nel girone B ci saranno la seconda dell’Area 1 (Bonomi o Bra o Valchisone), la prima della nostra Area, la prima  dell’Area 3 (quasi sicuramente S.Vito Romano) e la prima dell’Area 5 (una siciliana, Messina o Don Bosco, si saprà il 10.5).

Ricordiamo che l’anno scorso il campionato under 16 fu vinto dal S.Vito davanti a CUS Padova, Bonomi e CUS Cagliari e che le composizioni delle squadre, a parte i due fuoriquota della scorsa stagione che quest’anno non sono contemplati, dovrebbero essere praticamente rimaste le stesse.

Sembrerebbe che il girone più abbordabile possa essere il primo dove ci dovrebbero essere il Bonomi (che abbiamo battuto in Coppa Italia), il CUS Padova o il CUS Pisa, entrambi da noi sonoramente superati e l’Amsicora che forse è abbordabile considerando che l’anno scorso nella finale under 16 il CUS Cagliari risultò ultimo. Nel girone B ci saranno, con ogni probabilità, i fortissimi ragazzi di S.Vito che per di più giocheranno in casa. Bisogna infine considerare che al termine dei gironi, non ci saranno le semifinali incrociate ma lo scontro tra le due prime classificate.

Prepariamoci tutti ad una grande avventura.

Promozionale: ancora ottimi risultati anche a Casale.

Anche nella terza tappa del circuito outdoor, le nostre squadre hanno mostrato grandi cose conquistando due titoli e mezzo: primi posti nell’under 12 e nell’under 10, primo posto a pari merito nell’under 8 con vittoria al S.Giorgio per differenza reti.

  DSCN2184 (Copia).JPG

In una splendida giornata di sole con la organizzazione sempre perfetta degli amici casalesi, si è giocato su tre campi con una breve sosta per il pranzo.

Girone all’italiana per gli under 12 con 5 squadre al via: la nostra prima squadra conquista il trofeo superando Padova (3-0), Riva 2 (3-0), S.Giorgio (3-2) e pareggiando con Rovigo (2-2). Il Riva 2 si piazza quarto superando S.Giorgio (3-2) e perdendo con Rovigo (0-3), Riva 1 (0-3) e Padova (0-1).

 DSCN2213 (Copia).JPG

Pur senza tutti i giocatori di Tenno, mettiamo in campo due squadre anche tra gli under 10 e la prima conquista il trofeo battendo S.Giorgio 2 (10-0) e Padova (5-0) in qualificazione, S.Giorgio 1 (7-5) in semifinale e ancora Padova (9-3) in finale. Il Riva 2 perde in qualificazione da S.Giorgio 1 (0-6) e H.C. Trieste (3-8) ma supera il S.Giorgio 2 (3-4 e 5-2) nella finale per il quinto posto.

 DSCN2211 (Copia).JPG

Grandissima prova degli under 8 di Arco che tengono testa ai fortissimi padroni di casa del S.Giorgio ai quali impongono il pareggio per 4-4 (dopo aver recuperato dallo 0-3 iniziale). A parità di punti al termine degli incontri, il S.Giorgio si aggiudica il trofeo per la miglior differenza reti (+ 23 contro i +19 dei nostri). Negli altri incontri Arco supera nettamente Rovigo (9-2), Riva (6-1) e Padova (7-0). Bravissima Martina che, dopo aver creato una barriera insuperabile nelle prime partite (appena 3 reti al passivo in 3 incontri), in quella decisiva con il S.Giorgio, dopo lo 0-3 iniziale si portava in attacco realizzando con grande determinazione e tecnica tutte 4 le reti del pareggio.

Gli under 8 di Riva hanno conquistato un brillante terzo posto superando Padova (6-0) e perdendo con Arco (1-6), Rovigo (1-3) e S.Giorgio (2-10).

 DSCN2205 (Copia).JPG

La quinta ed ultima tappa del circuito si disputerà domenica 1.giugno a Bondeno ed in quella occasione saranno consegnati anche i trofei alle squadre che nelle tre categorie avranno conquistato il maggior numero di punti. Al momento attuale siamo in testa sia negli under 12 con 17 punti davanti al Bondeno che ne ha 15, che negli under 10 con Riva 1 a 20 punti, Riva 2 a 14 e S.Giorgio a 9. Solo negli under 8 il titolo è già praticamente assegnato al S.Giorgio che guida con 13 punti davanti a Riva e Arco che ne hanno 7.

Pin It on Pinterest

Share This