Un magnifico (ed inaspettato) terzo posto per i nostri magnifici ragazzi dell’Under 18 alle finali nazionali di categoria.
Essere riusciti a salire sul podio, al termine della partita vinta per 1 a 0 contro la Butterfly di Roma, ha dell’incredibile ed ha fatto esplodere di gioia i ragazzi, gli accompagnatori e i nostri mitici tifosi al seguito e ha di fatto scacciato la frustrazione per le due “pesanti” sconfitte subite in precedenza contro Bra e Lazio.

Non era un risultato scontato e preventivato ad inizio stagione ma ancora una volta questo gruppo di ragazzi è riuscito a conquistare un altro trofeo. Forse il più bello.
E ora le aspettative sono rivolte al prossimo anno dove ancora tutta la rosa potrà partecipare in questa categoria. Siamo scesi a Bra senza neanche un 2001 (l’anno dei più “vecchi” per la categoria) e imbottiti di 2004 e 2005. Forse, mediamente, la squadra più giovane.

I ragazzi con la coppa: “TERZO POSTO IN ITALIA!”

La final-four di Bra
Quest’anno le finali sono state organizzate dalla società di Bra, in Piemonte. A contendersi lo scudetto Under 18 maschile, oltre alla squadra di casa, c’eravamo noi e due squadre di Roma, la Lazio e la Butterfly.

Partivamo probabilmente come out-sider e quindi abbiamo affrontato queste finali nel miglior modo possibile (anche con la sfortuna di due “dolorose” rinunce dell’ultimo momento per influenza di Cristian e Faouzi).

Senza paura e con la consapevolezza di chi non ha niente da perdere abbiamo incontrato nelle prime due partite il Bra e la Lazio. Abbiamo subito due sonore sconfitte (rispettivamente per 6-1 e 6-0) solo nel punteggio: ovviamente i nostri avversari si sono dimostrati superiori ma forse i risultati sarebbero stati sicuramente più soft se alcune situazioni ci avessero visti più cinici e fortunati, soprattutto in zona d’attacco (col Bra abbiamo anche tirato 5 corti senza realizzarne uno).

La squadra con Fer

Potevano essere risultati da ko (soprattutto mentale) per molte squadre. Ma non per i nostri ragazzi, orchestrati splendidamente da Fer.
Nell’ultima partita affrontavamo la Butterfly di Roma, capace di strappare due pareggi alle due squadre che ci avevano sonoramente battuto.
Il risultato finale pareva già scritto ma la determinazione e bravura dei ragazzi, il gol di Samuel, un po’ di fortuna e tanta, tanta sofferenza, hanno fatto si che il triplice fischio dell’arbitro decretasse la nostra splendida terza posizione in Italia.

Complimenti alla Lazio meritatamente campione d’Italia e alla società di Bra per l’ottima organizzazione del torneo.

La nostra squadra allenata da Fer: Leonardo, Nicola, Saverio, Luca, Alessandro, Tiziano, Geremia, Omar, Isacco, Samuel, Emanuele, Giancarlo, Davide, Cristian, Faouzi

Pin It on Pinterest

Share This