Si è conclusa nei migliori dei modi questa lunga stagione di hockey con l’obiettivo finali scudetto raggiunto sia dai ragazzi che dalle ragazze dell’under 16 e due ottimi piazzamenti.
Nello scorso weekend a Roma e Castello d’Agogna (Pavia), infatti, abbiamo portato a casa un terzo e un quinto posto in Italia!

Ora un po’ di meritata vacanza prima di ripartire per una nuova esaltante avventura consapevoli che il nostro risultato più grande è stato formare, dall’under 8 all’under 18, gruppi molto ampi sia nel settore maschile che in quello femminile.
Quasi in tutte le categorie abbiamo raggiunto le finali nazionali (sintomo comunque anche della bontà della qualità che proponiamo) e nel circuito promo siamo sempre la società che schiera il maggior numero di squadre.

Per questo salutiamo con gioia i due piazzamenti raggiunti dalle nostre under 16: non sarà il primo posto, che meritatamente hanno vinto altre squadre, ma poter contare su una quarantina fra ragazzi e ragazze (quasi tutti l’anno prossimo ancora in età per questa categoria), ci dà modo di essere felici solo per il semplice fatto di aver partecipato alla fase finale e di averci provato.

La finale delle ragazze
Un altro podio, la coppa della terza squadra più forte in Italia e la consapevolezza di aver lottato alla pari anche contro la fortissima Lorenzoni Bra che ci ha sconfitto di misura (3-4) nella semifinale e poi laureatasi campione d’Italia.

Il nostro è comunque un gruppo giovane, molto numeroso e quindi con ampi margini di crescita. Ma ancora una volta ci piace sottolineare l’entusiasmo e la bellezza nell’affrontare queste esperienze ed il modo sempre positivo in cui si reagisce a vittorie e sconfitte.

Nelle final-eight di Roma abbiamo disputato tre partite tiratissime finite tutte con un solo gol di scarto.
Partenza col botto con la vittoria per 3 a 2 contro la squadra di casa della Capitolina Roma.
Accesso alla semifinale contro le nostre rivali/amiche di sempre della Lorenzoni Bra: passiamo a condurre per 3 a 1 ma molliamo sul finale e veniamo sconfitte per 4 a 3 e la prospettiva, quindi, di giocarci la finalina per il terzo e quarto posto.
Altra partita al cardio palma e sofferta vittoria contro le toscane del CUS Pisa. Vittoria pe 3 a 2 e altro trofeo portato a Riva del Garda da questo gruppo straordinario.

Le ragazze: Yasmine, Maria, Agnese, Carlotta, Gaia S., Maddalena, Chiara, Micaela, Jazmin, Giorgia, Sara, Mara, Costanza, Camilla, Dea, Kasfia, Gaia O., Heidi
Allenatori: Fer, Toto
Team manager: Roberta, Franca

La finale dei ragazzi
Un quinto posto che ci sta forse un po’ stretto e un risultato che poteva premiarci di più se il regolamento fosse stato meno frettoloso e più oculato e che invece ha voluto metterci nella prima e decisiva partita per accedere alle semifinali contro i campioni in carica delle Tevere Roma (poi ancora meritatamente vincitrice del secondo scudetto di fila).
Eravamo sicuramente una delle teste di serie, nonché vice campioni in carica e vincitori indiscussi nel nostro girone di qualificazione. La sconfitta coi romani, però, ci ha fin da subito estromesso dalle prime quattro posizioni rilegandoci nella parte del tabellone dal quinto all’ottavo posto.

Per fortuna, come per le ragazze, possiamo contare su dei ragazzi fantastici e un gruppo davvero stupendo. La determinazione con cui hanno accettato la sconfitta e affrontato le due partite con CUS Pisa e Uras Cagliari, che ci hanno di fatto portato al quinto posto (massimo risultato ottenibile dopo la sconfitta con la Tevere), è da uomini veri e per questo l’Hockey Club Riva non può che ringraziarli e supportarli sempre di più verso la prossima stagione dove, è giusto ricordarlo, tutti (a parte Alessandro, Massimo e Hamza per raggiunti limiti d’età) potranno riprovarci e cercare di migliorare la classifica finale.

A Castello d’Agogna, come detto, partiamo male con la sconfitta con la Tevere Roma (1-7) ma ci rifacciamo nelle due partite conclusive, vincendo con il CUS Pisa (6-1) e L’Uras di Cagliari (5-4). Queste due ultimi impegni ci hanno dato la possibilità di ruotare tutti i ragazzi con più regolarità, dando modo ai più giovani e ai nuovi di prendere sempre più dimestichezza con questa categoria che, ne siamo sicuri, ci regalerà altre soddisfazioni.

I ragazzi: Giancarlo, Isacco, Davide, Samuel, Cristian, Alessandro C., Matteo, Alessandro D., Elvis, Pietro, Manuel, Massimo, Hamza, Pablo, Giovanni
Allenatore: Luca
Team Manager: Giancarlo, Maria

Pin It on Pinterest

Share This