u18f indoor.JPG

Ancora una volta (ed è la quarta in tre anni) le nostre grandissime ragazze ci regalano una finale nazionale. E a Nepi, sede del girone finale, si va per cercare di vincere sperando che questa volta non si intrometta qualche arbitro (come successo per esempio a Bra) a rovinarci la festa.

Questo weekend è in programma a Bra la terza ed ultima giornata della massima serie femminile. Incontreremo sabato alle 16 il Lorenzoni e domenica alle 11 il S.Saba Roma; con quest’ultima squadra possiamo giocarcela per conquistare, in caso di vittoria, un incredibile quarto posto a livello nazionale.

U18 femminile: annientate Padova e S.Giorgio.

Grandissima prova delle nostre under 18 nel girone di ritorno della fase di qualificazione disputatosi domenica scorsa a Ospedaletto Euganeo. Letteralmente distrutta tutta la concorrenza, compreso quel CUS Padova che all’andata era riuscito ad impattare sull’1-1. Soprattutto nella gara decisiva con le padovane le ragazze di Maurizio hanno dimostrato una evidente superiorità oltre che a livello individuale soprattutto come squadra, mostrando un gioco organizzato, fantasioso, ricco di alternative, tanto che le avversarie non sono riuscite per tutti i 40 minuti a trovare soluzioni per andare ad impensierire Anna. A livelli stellari la prestazione di Micky che ha catalizzato la quasi totalità dei passaggi in avanti delle padovane, unica soluzione trovata per cercare di avvicinarsi alla nostra porta. Veramente uno spettacolo sopraffino che nemmeno alcune cervellotiche decisioni arbitrali sono riuscite a rovinare (incredibile che non si riesca ancora ad avere un metro uniforme di giudizio sul tiro ravvicinato contro il bastone dell’avversario). Una grandissima difesa con Anna (Villafranca), Meme e Ilaria (Bologna); ad altissimo livello anche Alba Chiara: la miseria di due reti subite in tre partite (con zero corti incassati su 10 subiti) rappresentano un biglietto da visita di tutto rispetto. Benissimo come detto la Micky in mezzo al campo, un sostegno insostituibile per la difesa e una inesauribile fonte di assist per l’attacco. Le attaccanti hanno un po’ stentato e concretizzare le tantissime occasioni da rete: 11 goal all’attivo (3,7 di media) sono obiettivamente pochini. Il punto veramente dolente però è nella concretizzazione dei tanti corti conquistati: 16 tirati e 2 infilati nelle porte avversarie (12,5 %)!!! Tutti sappiamo l’importanza dei corti nell’hockey indoor per cui è assolutamente necessario incrementare decisamente questa percentuale scandalosa provandoli e riprovandoli nelle prossime sedute di allenamento (non si possono inventare in partita gli automatismi necessari!).

Le marcatrici di questa giornata: con 4 reti Valeria (un corto) e Sofia, con 2 Micky (corto) e con una Ilaria.

Come detto la finale nazionale è in programma nei giorni 16 e 17 febbraio a Nepi in provincia di Viterbo; incontreremo subito la squadra sulla carta più forte cioè la Lorenzoni di Bra (sabato alle 18), poi domenica il S.Saba Roma alle 11 e il CUS Pisa alle 14.

Risultati: CUS Padova-S.Giorgio 3-4, HC Riva-Fincantieri 5-2, CUS Padova-Fincantieri 4-0, HC Riva-S.Giorgio 4-0, S.Giorgio-Fincantieri 3-1, HC Riva-CUS Padova 2-0.

Classifica: HC Riva 16, CUS Padova 10, S.Giorgio 9, Fincantieri 0.

Formazione: Anna, Meme, Alba, Vale, Micky, Laura, Ilaria e Sofia.

Pin It on Pinterest

Share This