Nel ponte del primo novembre abbiamo giocato 5 incontri di campionato vincendone 3, pareggiandone uno e perdendone uno. Come sempre sugli allori la under 16 femminile e la under 14 maschile ancora a punteggio pieno nei rispettivi campionati.

Ci si avvia alla chiusura della prima parte dei vari campionati; domenica a Mori tornerà in campo la prima squadra femminile con avversario il Cuscube Brescia e la under 18 maschile giocherà l’ultima di andata con il Reggio Emilia.

A2 femminile: sul suo campo il S.Giorgio ci impone il pari.

dall’inviato Mattia Stanga

Weekend in trasferta per le ragazze dell’A2 femminile a Casale di Scodosia dove la squadra allenata da Patrick ha incontrato le ragazze del S.Giorgio, momentaneamente ultime in classifica con quattro sconfitte consecutive alle spalle. La squadra rivana veniva invece da due risultati utili consecutivi, due vittorie rispettivamente con Grantorto e Fincantieri.

Osservando la classifica generale poteva sembrare una partita abbastanza semplice da portare a casa, ma cosi non è stato. In un incontro in cui l’unico a farne da padrone è stato il terreno di gioco (in erba naturale) trovato in condizioni pietose, le ragazze di Riva non sono riuscite a smuovere il risultato dallo 0 a 0, risultato che alla fine ha rispecchiato equamente il gioco mostrato dalle due squadre in campo.

Primo tempo non entusiasmante su entrambi i fronti, palla contesa principalmente sulla linea di metà campo con poche ripartenze e ritmo di gioco basso causato esclusivamente dalle condizioni del terreno di gioco;  campo che dovrebbe essere sostituito nella prossima stagione da un nuovo manto in sintetico.

Secondo tempo che si prospetta più attivo già dai primi istanti di gioco; le ragazze di entrambe le formazioni, forse presa abitudine del terreno, mostrano un gioco più aggressivo e veloce caratterizzato principalmente da drive lunghi dalla difesa, unico modo per salire con la squadra. Si sono visti anche i primi 3 angoli corto, due per la formazione di casa e uno per le ragazze del Riva ma che non hanno cambiato il risultato della partita.

Negli ultimi minuti di gioco aumentano le ripartenze delle ragazze del S.Giorgio, che con qualche cambio in più erano più fresche anche nel finale, neutralizzate però dalla retroguardia rivana gestita al meglio da Alba.

Nel finale Loredana salva la porta del Riva dalle uniche due palle gol delle avversarie.

Prossimo incontro fra una settimana sul campo amico con il Cuscube Brescia.

Formazione: Loredana Magnoni, Martina Bombardelli, Femke Jepkes, Alba Chiara Baroni, Michela Busolli, Emi Michelotti, Tessa Apollonio, Eithne Barion, Laura Hainzl, Elisa Piacentini, Mercedes Lopez, Paola Zanzi.

Risultati 5° giornata: CUS Padova-Fincantieri 6-1, S.Giorgio-HC Riva 0-0, Cuscube-Grantorto 7-0.

Classifica: CUS Padova 12, HC Riva, Cuscube e HT Bologna 7, Fincantieri 6, Grantorto 3, S.Giorgio 0.

Under 16 femminile: prestazione maiuscola contro un avversario non proprio irresistibile.

D’accordo: la squadra avversaria, l’H.C.F. Villafranca, non era di altissimo livello e mancava di qualche elemento importante. Però non capita spesso che si segnino 17 reti in una partita di campionato (una in media ogni 3 minuti) senza considerare che le nostre under 16 hanno mostrato ancora una volta un gioco spettacolare, preciso, variegato. Ottimi schemi  pur senza trovare soprattutto nel secondo tempo una grande contrapposizione ed una buonissima condizione fisica che ha consentito di tenere un ritmo altissimo per tutti i 50 minuti. Le povere ragazzine veronesi hanno opposto una minima resistenza nel primo tempo ma sono scoppiate nel secondo mostrando anche segni di insofferenza e di ammutinamento verso il loro allenatore: si pensi che nel secondo tempo Meme e socie hanno segnato 12 reti (contro le 5 del primo tempo) al ritmo di una rete ogni due minuti.

Il girone di andata si è così concluso con le nostre ragazze a punteggio pieno e con il rammarico dello striminzito 2-1 ottenuto con il Padova quando una possibilissima vittoria con 3 o 4 reti di scarto ci avrebbe messo al riparo da qualsiasi sorpresa.

Formazione: Greta Bagozzi, Michela Busolli, Mercedes Lopez, Valeria Matteotti, Aurora Baroni, Laura Hainzl, Prisca Succi, Antonella Piazzolla.

Reti: Micky Busolli (2), Vale Matteotti (4), Laura Hainzl (3), Meme Lopez (3), Prisca Succi(4), Antonella Piazzolla.

Risultati 3° giornata: Villafranca-S.Giorgio 2-2, S.Giorgio-CUS Padova 1-3, HC Riva-Villafranca 17-1.

Classifica: HC Riva 12, CUS Padova 9, HT Bologna 3, S.Giorgio e Villafranca 1.

Under 16 maschile: il CUS Padova ci riporta con i piedi sulla terra.

Tutti noi ci eravamo illusi dopo la brillante vittoria in trasferta col Merlara ma subito il CUS Padova ci ha fatto capire che ci manca ancora qualcosa per poter aspirare al primato.

Ecco la cronaca del nostro inviato, Mattia Stanga.

“Dopo la bella vittoria conquistata sul campo del Merlara per i ragazzi dell’under 16 arriva un’amara sconfitta su campo amico contro il Cus Padova.

La partita si chiude sul 4 a 2 per i padovani che portano a casa i tre punti e salgono in testa al proprio girone.

Partita che si vede equilibrata già dai primi minuti di gioco sia sul piano tecnico che fisico.

Dopo soli 12 minuti di gioco arriva il primo gol del Riva che con un’azione strepitosa di Matteo sbloccano il risultato e si portano in vantaggio.

Il Padova non ci sta e imbastisce in poco tempo parecchie ripartenze sulla fascia sinistra arrivando facilmente in area a impegnare Joshua che dopo alcuni straordinari salvataggi viene battuto al 21 minuto.

Primo tempo finisce in parità.

Nei primi minuti della ripresa i padovani vogliono fare risultato, prima al 3′ poi all’8′ segnano e si portano sul 3 a 1.

Riva un pò demotivata dopo queste due reti ma resta in attacco e dopo svariati tentativi riapre la partita con Rojas quando mancano soli 8 minuti alla fine della partita.

Nel momento più vigoroso della squadra rivana il Padova colpisce ancora, un minuto più tardi con il gol che chiude definitivamente la partita sul 4 a 2.”

Risultati 2° giornata: HC Riva-CUS Padova 2-4, S.Giorgio-Merlara 1-4

Classifica: CUS Padova 6, HC Riva e Merlara 3, S.Giorgio 0.

Under 14 femminile: Prisca fa da chioccia alle nostre piccoline nella bella vittoria con il Villafranca.

In assenza dell’altra ‘veterana’ del gruppo under 14 (Eleonora), una bravissima Prisca si è assunta l’onere di condurre il gruppo delle nostre giovanissime under 14 ad una meritata vittoria con la squadra di Villafranca. L’incontro è stato più equilibrato rispetto a quello delle under 16 anche perché le veronesi erano grandicelle ed abbastanza esperte. Bravissime comunque le nostre a frenare tutti i tentativi offensivi del Villafranca ed a proporre tante azioni di attacco concluse tre volte nella rete avversaria.

2011-11-01 u14f (villaf.).JPG

Hanno esordito in campionato Ilaria, Silvia e Carlotta combattendo alla pari con avversarie più alte e robuste con grinta e determinazione e rischiando più volte di segnare una rete.

Il girone di andata di questo scombussolato campionato si concluderà fra due domeniche a Padova ove, a causa dei problemi del Galileo, dovremo fare due partite, una col Galileo e la seconda, decisiva per la supremazia nel girone, col CUS Padova.

Formazione: Greta Bagozzi, Aurora Baroni, Antonella Piazzolla, Elena Kovacevic, Emi Rigotti, Alessandra Menegatti, Ilaria Alfieri, Silvia Planchenstainer, Carlotta Travaglia.

Reti: Prisca Succi (2), Antonella.

Risultati: Cus Padova-Galileo Pd 16-0, HC Riva-HCF Villafranca 3-0, HCF Villafranca-CUS Padova 2-5

Classifica: CUS Padova 6, HC Riva 3, Galileo e HCF Villafranca 0.

Under 14 maschile: chiudiamo in testa l’andata dopo la convincente vittoria con l’Adige.

Nell’ultima partita di andata era in gioco la supremazia provvisoria nel girone; c’era da verificare se la squadra di casa sarà in grado di impensierire i nostri under 14 nel cammino verso la fase finale di zona che, come l’anno scorso, promuoverà due squadra alla finale nazionale. La conclusione è che gli atleti di Oscar Manzana sono cresciuti molto ma sono ancora troppo giovani, più inesperti e meno dotati fisicamente per opporsi ai nostri ragazzi che ormai giocano assieme da tanti anni e che hanno raggiunto un ottimo livello sia individuale che di squadra.

A dire il vero il primo tempo dell’incontro con l’Adige ha mostrato un Riva stranamente in soggezione nei confronti dei più giovani avversari, ancora in grado di correre e di contrastarci. Tante azioni da parte nostra, tante occasioni quasi tutte gettate al vento. Due sole reti dei babies Francesco e Nicolò pareggiate però da un bravissimo Roland che si è anche visto parare un rigore da Diego.

Nel secondo tempo gli avversari calano di botto e non riescono più a contrastare le folate di Michele, Andrea, Isaia e soci che riescono a segnare a ripetizione chiudendo alla fine sull’8-2.

Tutti molto bravi ad applicare gli schemi che Luca sta loro trasmettendo; una nota particolare per Nicolò autore di tre reti ma anche di tante belle azioni.

Formazione: Diego Planchenstainer, Michele Matteotti, Francesco Laganara, Mihail Velciu, Isaia Meneghelli, Andrea Travaglia, Dennis Alfieri, Simone Esposito, Patrizio Mimiola, Pietro Meneghelli, Nicolò Bailoni.

Reti: Nicolò Bailoni (3), Andrea Travaglia (2), Michele Matteotti (2), Francesco Laganara.

Pin It on Pinterest

Share This