Come le compagne della stessa età, anche i nostri under 14 si stanno comportando benissimo alla ricerca della finale nazionale di categoria che, dopo gli incontri di domenica, è un poco più vicina. A proposito della femminile, giunge notizia che la finale nazionale si disputerà sempre nei giorni 3/4/5 giugno a S.Pietro Clarenza a 25 km a nord di Catania (Sicilia) dove c’è l’aeroporto.

Faremo due parole sull’Accademia di Padova di lunedì e quindi continueremo a presentare i vari tornei del Bee Happy 2016.

20160425_174219_resized.jpg

Under 14 maschile: grande prova con il Bondeno.

Riportiamo le note del nostro inviato Luca sulle gare di Villafranca di domenica scorsa.

Ottima domenica per i ragazzi dell’HC Riva impegnati contro San Giorgio e Bondeno per la prima giornata del girone di qualificazione alle finali nazionali del 3 giugno a Potenza Picena.

Il 3 a 1 al san Giorgio (gol di Matteo Trupia, Geremia Meneghelli e Luca Berto) e soprattutto il bel 3 a 3 contro i fortissimi ragazzi di Bondeno (gol di Isacco Galli, Cristian Frizzi e Geremia Meneghelli) hanno lasciato inalterata la testa della classifica con la nostra squadra sempre prima a pari punti del Bondeno ma allungato decisamente il distacco sulle altre squadre.

L’ultima giornata del girone deciderà le sorti della nostra squadra ma, dopo quello visto a Villafranca c’è tantissimo ottimismo.

Il raggiungimento della finale sarebbe il coronamento di una stagione stupenda per le due Under 14 della nostra società. Entrambe, quella maschile e quella femminile (già qualificata alle finali nazionali), a tutte le finali sia indoor che prato!

Come detto, la classifica vede ora in testa Riva e Bondeno a 10 punti con 4 partite disputate; segue il CUS Padova con 4 punti e 2 partite disputate. Probabilmente tagliate fuori dal discorso promozione sono San Giorgio a 4 punti (in 4 partite), Villafranca a zero (4) e Pisa a zero dopo 2 partite. Nel prossimo appuntamento del 15 maggio non ci sarà il Riva che parteciperà al terzo e conclusivo in programma a Padova il 29 maggio ove incontrerà il CUS Pisa ma soprattutto il CUS Padova nella partita probabilmente decisiva.

Selezioni giovanili: l’Accademia a Padova con Teun de Nooier.

Dall’articolo del sito della Federazione:

Si è svolta a Padova lunedì 25 aprile 2016, nel 71esimo Anniversario della Liberazione d’Italia, la penultima tappa (di Area) dei lavori dell’Accademia Nazionale di Hockey, di cui è in corso il primo ciclo. Per il quarto lunedì consecutivo, il fuoriclasse olandese Teun de Nooijer ha raggiunto l’Italia per incontrare i tecnici federali designati, per verificare lo stato dell’arte di quanto impartito loro nella settimana “full immersion” di Bloemendaal di febbraio, sia in aula che sul campo. In Veneto (presente anche il consigliere federale Marco Bonacini) interesse e partecipazione non sono mancate, come negli altri appuntamenti italiani di Teun. Il quinto appuntamento di Area, dopo Roma, Genova, Cagliari e Padova, è fissato a Bra (Cuneo) dove ancora una volta il due volte medaglia d’oro olimpica – dal prossimo anno primo allenatore della sezione femminile dell’HC Bloemendaal – seguirà e proseguirà i lavori dell’Accademia avviata dalla Federazione Italiana Hockey.

20160425_155144_resized.jpg

A questo importantissimo evento hanno partecipato questi atleti della nostra Società: Giancarlo Zanelli, Faouzi Elmadkouri, Saverio Torbol, Nicola Prandi, Cristian Frizzi, Matteo Frizzi, Maria Torbol, Heidi Micheletti, Maria Ionescu, Carlotta Travaglia, Elvis Micheletti, Ilenia Alfieri, Pietro Zecchini, Omar Omezzolli, Isacco Galli, Agnese Corrent,  Maddalena Frapporti. Erano presenti anche i tecnici Fernando Redini, Luca Risatti, Simone Micheletti, Andrea Travaglia, Michele Matteotti.

Bee Happy: continua la presentazione.

Proseguiamo nella presentazione dei tornei inseriti nella seconda edizione del Bee Happy.

Under 12 maschile: sono iscritte 12 squadre divise in due gironi. In un girone, insieme al Riva, ci saranno: Grasshoppers 1 (Svizzera), H.K. Zrinjevac (Croazia), Rot Weiss Wettingen (Svizzera) Lazio Hockey e H.C. Trieste. Nell’altro Grasshoppers 2, Marathon Zagabria (Croazia), HAC Lugano (Svizzera), H.K.Tresnjevka (Croazia), Hockey Cernusco e H.T. Bologna.

Per la classifica 1°-4°, semifinali incrociate tra prime e seconde dei gironi e quindi finale per il 1° posto tra le vincenti e per il 3° tra le perdenti.

Per la classifica 5°-8°, semifinali incrociate tra terze e quarte dei gironi e quindi finale per il 5° posto tra le vincenti e per il 7° tra le perdenti.

Le quinte dei due gironi si affronteranno in due incontri per la 9° posizione.

Under 10 mista: sono iscritte 15 squadre divise in tre gironi. In un girone, insieme al Riva 1, ci sono: H.K. Jedinstvo (Croazia), HC Bondeno 1, HT Bologna e CUS Pisa. In un altro, insieme a Riva 2, Marathon (Croazia), HAC Lugano, HC Bondeno 2 e Hockey Cernusco. Nel terzo, insieme al Real Limone, HK Tresnjevka (Croazia), HC Pistoia, CUS Padova e Lazio Hockey.

Dopo le qualificazioni ci saranno 5 gironi da 3 squadre; nel primo le vincenti dei 3 gironi di qualificazione, nel secondo le seconde, e così via.

Torneo femminile : purtroppo si sono iscritte solo 6 squadre, 3 under 14 (Riva, Limone e San Saba Roma) e 3 under 12 (Zrinievac Zagabria, Grasshoppers Zurigo e HC Savona). Si disputerà allora un girone preliminare a 6 ove ogni squadra giocherà 4 partite. In conclusione due gironi a tre con separate le squadre under 14 e le squadre under 12.

Pin It on Pinterest

Share This