Dopo due mesi e mezzo interminabili lontani dai campi di gioco, finalmente si ricomincia una nuova avventura con l’obiettivo di progredire, di portare altre ragazze e altri ragazzi al nostro sport, di divertirci. L’annata appena passata rimarrà probabilmente irripetibile con il record di atleti iscritti, con il record di finali nazionali conquistate (9), con i tanti titoli messi in bacheca (4). Anche quest’anno le nostre squadre sono molto competitive e sicuramente qualcuna approderà in finale. Se arriverà qualche titolo ne saremo contenti, ma sicuramente noi tutti ci rallegreremo egualmente se vedremo tanti piccoli e piccolissimi frequentare con passione le lezioni di Fer e Toto.

Quest’anno parteciperemo a tutti i campionati giovanili, sia outdoor che indoor, sia con le femmine che con i maschi, a partire dalla categoria under 12 fino alla categoria under 18. Come sempre ci saranno poi i circuiti under 8, 10 e 12 e tanta altra attività.

Illustriamo di seguito i campionati giovanili le cui fasi di qualificazione si terranno in autunno (le finali saranno in giugno 2019). Quelli under 12 e under 16 si giocheranno in primavera.

Faremo anche un breve accenno al Bee Happy 2019 che abbiamo già iniziato a programmare, al Trofeo CONI di Rimini e al torneo under 10 di Genova.

Under 18 femminile.

Siamo all’esordio in questa categoria dai numeri veramente striminziti: in tutta Italia si sono iscritte 12 squadre che sono state divise in quattro gironi le cui vincenti accederanno alla finale nazionale. Nel nostro girone incontreremo CUS Pisa e Reggio Emilia. Esordio il 14 ottobre a Mori con le pisane (si gioca a 11). Come detto è una prima volta per cui non possiamo aspettarci troppo a livello di risultati. Le ragazze sono in numero abbastanza limitato; verrà a darci una mano anche Annalisa in prestito dal Fincantieri.

Under 18 maschile.

Un po’ più numerosa la partecipazione rispetto al corrispondente femminile, ma non troppo: 15 squadre al via anche in questo caso divise in 4 gironi  che promuoveranno le prime alla finale. Incontreremo CUS Padova e S.Giorgio primo avversario a Mori il 7 ottobre.

Under 14 femminile.

22 squadre iscritte divise in 6 gironi territoriali; si troveranno in finale le vincenti più le seconde dei gironi B (il nostro) e D (Lazio). Nella fase preliminare le avversarie sono Patavium, Reggio e Cernusco. Come detto supereranno il turno le prime due per cui bisognerà almeno battere o Reggio o Cernusco. Da notare che il CUS Padova, a corto di effettivi, si era dapprima iscritto per poi rinunciare. Probabilmente parteciperà alle varie tappe fuori classifica chiedendo di volta in volta giocatrici in prestito

Domenica scorsa si è svolta a Reggio la prima giornata dove le nostre bravissime ragazze hanno incontrato solo il Patavium sommerso sotto una valanga di reti (21) ad opera di Agnese (5), Chiara (4), Michela e Sara (3), Dea, Gaia e Asia (2). Negli altri incontri il Reggio ha superato il Cernusco per 2-0 e il Cernusco ha prevalso sul Patavium per 7-0. Prossimo turno a Riva il 7 ottobre contro Reggio e Cernusco.

Under 14 maschile.

Un campionato con un buon numero di squadre al via: 51 divise  in 7 gironi che qualificano una squadra per la finali (due dal girone del Lazio). Nel girone del nord-est ci sono nove squadre inserite in due sottogironi: nel nostro ci sono anche Villafranca, Cernusco e Brescia; nell’altro S.Giorgio, Fincantieri, Grantorto, CUS Padova e Rovigo. Le prime due disputeranno le semifinali incrociate; dalla finale solo la vincente passerà il turno.

Si è già giocato domenica a Cernusco con ottimi risultati per i nostri ragazzi: 10-0 col Villafranca e 5-2 col Cernusco. Nelle altre partite il Brescia ha perso 0-23 col Cernusco e 1-12 col Villafranca. Prossimo appuntamento a Villafranca il 21 ottobre dove troveremo il Brescia e ancora il Cernusco.

Bee-Happy 2019.

Ha preso il via la macchina organizzatrice della quinta edizione del Bee-Happy. Come sempre i tornei saranno per le categorie under 14 femminile e maschile, under 12 femminile e maschile e under 10 miste. Si giocherà nel weekend di Pentecoste (8 e 9 giugno 2019). Oltre alle tante squadre italiane, tedesche e croate, quest’anno la novità sarà rappresentata dalla presenza di 5 squadre provenienti dall’Ucraina.

Martedì abbiamo spedito in mezzo mondo l’invito e in due giorni abbiamo già raccolto 32 adesioni (delle 50 al massimo previste). Probabilmente la settimana prossima avremo già completato il tabellone.

Torneo under 10 di Genova.

Sabato e domenica scorsi una folta delegazione di under 10 con genitori al seguito si è recata a Genova per disputare la prima edizione del Trofeo delle Alpi. Una due giorni non solo di hockey che ha dato la possibilità a tutti i partecipanti di potersi dedicare anche alla visita della città, dell’acquario e al gemellaggio con la squadra locale unendosi in un abbraccio dopo i gravi fatti di un mese fa. Ottimo anche il risultato sportivo con il secondo posto del torneo e la consapevolezza che questi ragazzi e ragazze daranno all’Hockey Club Riva un futuro ancora ricco di gioie e soddisfazioni. Eravamo presenti con due squadre; come detto la A è giunta seconda (su sette squadre presenti) avendo perso solo con la Moncalvese con 27 reti fatte e 15 subite. Bravissimi anche i piccoli della B giunti quinti.

Trofeo CONI a Rimini.

Partecipiamo anche quest’anno al trofeo instituito dal CONI e riservato a squadre under 14 miste (femmine e maschi assieme), una per regione. Saranno presenti 14 squadre divise in due gironi. Il venerdì incontreremo nell’ordine Sicilia (S.Pietro in Clarenza), Puglia (Olimpia Torre S.Susanna), Veneto (S.Giorgio), Piemonte (Lorenzoni) e Sardegna (HT Uras); sabato mattina l’ultima della qualificazione con la Toscana (CUS Pisa). Al pomeriggio semifinali incrociate e finali. 8 partite in due giorni forse sono un po’ troppe; a Simone il compito di gestire le forze.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This