Voglio accumunare in un unico applauso i nostri atleti che ci hanno regalato emozioni e soddisfazioni a quintali, i loro tecnici e tutte le persone che con il loro impegno hanno contribuito a rendere questa tappa del Circuito Indoor Under 14 bellissima, irripetibile, entusiasmante. Inizio ringraziando chi dal tavolo ha gestito un torneo con tante squadre e tante partite in maniera perfetta, consentendo a chi scrive di passare una domenica di puro relax dedicandosi alle pubbliche relazioni ed a qualche saltuario arbitraggio: orari rispettati al centesimo di secondo, aggiornamenti tempestivi e corretti dei tabelloni, raccolta puntuale dei dati e dei contributi finanziari. Bravissimi dunque Aldo, Roberta, Marco, Mattia e Valeria. Un grazie anche agli amici di Mori che ancora una volta hanno preparato per tutti gli ospiti un’ottima pasta all’altezza della loro tradizione.

DSC03237.JPG P1090802.JPG P1090795 rid.JPG

Veniamo ai risultati: i maschietti ci hanno fatto soffrire in avvio ma ci hanno poi regalato una grandissima e meritatissima vittoria nella finale con il C.U.S. Padova, vincitore della tappa precedente. Le femmine hanno giocato molto bene e si sono battute assolutamente alla pari con le coetanee padovane non riuscendo però ancora a superarle.

La terza tappa del Circuito si terrà a Rovigo il 20 febbraio; ricordiamo che sulla base dei risultati delle prime tre tappe verrà stilata una classifica che sarà utilizzata per fare gli accoppiamenti per la tappa finale prevista a Padova il 6 marzo ove verranno premiati i vincitori dell’edizione 2010-11 di questa Coppa Veneto.

Nel sito del Comitato Veneto F.I.H. (bottone a destra con la scritta ‘fih veneto’) potete leggere un interessante articolo sul torneo di Mori.

Torneo maschile

I giovincelli di Luca e Mattia hanno dimostrato a Mori di possedere, oltre che indubbie capacità tecniche sia individuali che di squadra, anche grande temperamento e voglia di battersi fino all’ultimo secondo.

DSC03236 rid.JPG DSC03232 rid.JPG

A dire il vero la fase iniziale aveva lasciato qualche dubbio perché la squadra era riuscita a qualificarsi tra le prime quattro (quindi a continuare a giocare per la vittoria finale) solo per una migliore differenza reti rispetto ad altre 4 squadre finite a pari punti. Soprattutto nell’incontro con il Grantorto i nostri ragazzi erano parsi un po’ fragili lasciandosi prendere dal panico dopo aver subito una rete in avvio d’incontro e non riuscendo più a raddrizzare il risultato. Per fortuna nella prima partita, pur senza eccessivamente entusiasmare, era venuta la netta vittoria con il Villafranca che ci ha consentito di passare il turno.

Ed in semifinale Matteo e soci dovevano decidere se il loro torneo si sarebbe mantenuto abbastanza scialbo o se al contrario volevano dargli la svolta; l’avversario, il Bondeno, era molto qualificato avendo vinto entrambi gli incontri della prima fase. Ebbene, con una prestazione perfetta, la nostra squadra rifilava un incredibile 5-0 agli avversari raggiungendo in finale il C.U.S. Padova che nel frattempo s’era sbarazzato del Merlara.

L’inizio della finalissima si metteva subito in salita con due reti al passivo nei primi minuti che potevano tagliare le gambe ai nostri; invece, senza perdersi d’animo, i giovincelli rivani hanno cominciato a esprimersi al meglio con un gioco brillante e fantasioso, chiudendo nella loro area gli avversari e conquistando il pareggio con bellissime giocate. Ad una trentina di secondi dalla fine, quando ormai sembravano inevitabili i rigori, Matteo si involava ancora una volta sulla destra e dal fondo metteva in centro una bellissima palla che Pietro con freddezza depositava nella porta patavina. Ormai non c’era più tempo per i cussini di rimediare ed il fischio finale vedeva i nostri abbracciarsi calorosamente per la bellissima vittoria, salutati dagli applausi convinti di tutti i presenti.

P1090798 rid.JPG DSC03263.JPG

Classifica finale: 1. Riva, 2. CUS Padova, 3. HT Merlara, 4. HC Bondeno, 5. Adige, 6. HC Rovigo, 7. Grantorto, 8. Galileo, 9. S.Giorgio, 10. Villafranca

Classifica del circuito dopo due tappe: 1. Riva e CUS Padova punti 17, 3. HC Bondeno 13, 4. HT Merlara 12, 5. HC Rovigo 8, 6. Adige, Grantorto e S.Giorgio 6, 9. Galileo 3, 10. 10. Villafranca 2, 11. CUS Padova 2  p.1.

Torneo femminile

Anche le ragazze guidate dalla panchina da Massimo hanno disputato un ottimo torneo dannandosi fino alla fine per riuscire finalmente a superare le cussine di Padova. Ancora una volta non ci sono riuscite ma non ci sono andate lontano. Nelle due partite in cui hanno affrontato le padovane hanno conquistato un pareggio ed una sconfitta di misura, mentre nelle precedenti occasioni erano venute solo sconfitte a volte anche pesanti.

P1090800 rid.JPG

Nel primo incontro le nostre ragazze stavano addirittura vincendo per 3-1 ed il pareggio è giunto solo negli ultimi istanti dell’incontro. La partita finale che ha assegnato al CUS la vittoria nel torneo è risultata molto equilibrata ed avvincente e tantissime sono state le occasioni per le nostre di pareggiare ed andare ai rigori. Quel che conterà sarà però la vittoria nell’ultimo appuntamento di Padova quando sarà in palio il trofeo di questa manifestazione che già l’anno passato Micky e compagne avevano brillantemente conquistato.

Formazione: Aurora Baroni, Eleonora Vivaldelli, Micky Busolli, Laura Hainzl, Jenny Pennacchioni, Prisca Succi, Antonella Piazzolla, Alessandra Menegatti, Emi Rigotti.

Risultati; Riva-Grantorto 0-0 e 1-0, Riva-CUS Padova 3-3 e 1-2

Classifica finale: 1. CUS Padova, 2. HC Riva, 3. Grantorto

Classifica del circuito dopo due tappe: 1. CUS Padova punti 5, 2. HC Riva 3, 3. Grantorto 1.

Potete

Pin It on Pinterest

Share This