Under 16 femminile: grandissima performance delle under 16 che hanno conquistato la finale nazionale di categoria nonostante vicissitudini varie. In pratica la qualificazione si è ridotta a due sole partite con convincenti vittorie contro le due squadre più titolate: 3-2 con il S.Giorgio e 4-1 con il C.U.S.Padova. Infatti nel primo concentramento di Parma l’essere giunti in ritardo rispetto all’orario della prima partita faceva si che l’incontro con il Grantorto ci è stato dato perso per 0-5 con ulteriori due punti di penalità. Nel secondo appuntamento di Padova di domenica scorsa, causa il ghiaccio sulle strade del Nord, hanno dato forfait il Fincantieri ed il Parma; per questo la classifica è stata rivoluzionata ed ha tenuto conto soltanto degli incontri tra le squadre presenti a Padova. La classifica finale è quindi: S.Giorgio 6 (2 vinte e una persa), Riva 4 (2 vinte, 1 persa ‘a tavolino’ e 2 punti di penalizzazione), CUS Padova 3 (1 vinta e 2 perse), Grantorto -2 (3 perse e 2 punti di penalizzazione). Alla finale del 16/17 gennaio (sede ancora da definire) accedono le prime tre del nostro girone più le prime due del girone nord-ovest (H.Martesana e HF Lorenzoni) più la prima del girone centro-sud (probabilmente CUS Pisa). Nella grande vittoria di domenica contro il S.Giorgio buonissima la prova di tutta la squadra pur priva di portiere con nota particolare per Valeria autrice di due delle tre reti all’attivo.

Serie A maschile indoor: l’Adige di Mori (squadra di Alberto Marchi, Luca Risatti, Patrick Cretti, Luca Miori) era impegnata tra sabato e domenica a Bologna per l’andata delle qualificazioni della serie A indoor. Priva dello squalificato Luca Risatti, ha sofferto all’inizio per la scarsa efficacia sotto rete; sono così giunti uno striminzito pareggio per 2-2 con la neo-promossa Moncalvo ed una sconfitta per 3-5 con il titolato Bra. Per fortuna nel terzo incontro con il Bondeno, che fino allora aveva inanellato due successi, l’Adige metteva la determinazione e la qualità necessarie per vincere nettamente (5-1) il delicato incontro. La classifica di fine andata che vede Bra e Bondeno a 6 punti, Adige a 4 e Moncalvo a 1 rimane così aperta e lascia alla squadra trentina la possibilità di conquistare una delle prime due piazze che le consentirebbe di disputare il girone di finale a 4 per l’aggiudicazione del titolo; allo scopo sarà quasi sicuramente sufficiente battere il fanalino di coda Moncalvo e superare nuovamente il Bondeno (oppure il Bra o meglio tutte e due). Il girone di ritorno è in programma a Bra il 23 e 24 gennaio

Serie B maschile indoor: l’Adige partecipa anche alla serie B maschile indoor con una squadra prevalentemente composta da giovanissimi (tra cui Mattia Stanga, Marco Guizzetti e Maurizio Pellegrini) aiutati da qualche ‘senatore’ (nei primi due concentramenti era presente Luca Risatti che per la squalifica rimediata l’anno scorso non poteva partecipare all’andata della massima serie). Buone prove della squadra e dei giovani che hanno già dimostrato di poter competere a breve per entrare in prima squadra. Nel ruolino tre sconfitte di misura con squadre molto titolate: 3-4 con Reggio Emilia, 3-9 con S.Giorgio (PD) e 5-7 con Rovigo.

STAMPA: è uscito oggi sul quotidiano Il Trentino un bellissimo articolo a tutta pagina sulla nostra Società ed in particolare sul suo settore giovanile. Ci sono le foto di tutti gli atleti delle categorie ‘under’; mancano soltanto quelli che sono mancati agli ultimi allenamenti.

Leggi nella sezione Stampa l’articolo di giornale

Pin It on Pinterest

Share This